San Francisco: visita ad Alcatraz

Alcatraz L’isola di Alcatraz è un’attrazione talmente particolare ed importante che merita un capitolo a sè. L’isola, sebbene sia conosciuta soprattutto perchè fino a circa 40 anni fa era un famoso penitenziario, è interessante anche dal punto di vista paesaggistico. L’isola dei pellicani (il nome in spagnolo deriva proprio dal fatto che questi sono molto comuni sull’isola e nella Baia) fa parte dell’area protetta del Golden Gate Park quindi è all’interno di un parco nazionale.
Per raggiungere l’isola si parte dal Pier 33 con la compagnia Alcatraz Cruise , l’unica che attualmente ha il diritto di attraccare. Le partenze sono ogni 30 minuti e la durata della visita dura attorno alle due ore e mezzo, ma vi garantisco che questo non è obbligatorio. Una volta sull’isola infatti potete prendere un qualsiasi traghetto (sempre ogni 30 minuti) per tornare indietro. Poichè le cose da vedere sono molte, così come quelle da “studiare” e fotografare il mio consiglio è di dedicarci almeno 3 ore se non di più.

Questo perchè potete venire rapiti dall’incanto del luogo e del carcere, senza contare che dall’isola e dal traghetto è possibile avere una vista della città molto particolare, con i grattacieli da una parte e le ville in stile vittoriano dall’altra, Il Golden Gate Bridge ed il Bay Bridge, le colline ed i moli. Inoltre in estate la baia è spesso coperta da nebbia, ma io ho trovato una mattina decisamente chiara e la foschia avvolgeva soltanto la sua parte Ovest, quella del Golden Gate.

DSC02897 Appena giunti sul molo di attracco dell’isola potrete iniziare la vostra visita a The Rock andando un po’ dove volete, ma seguendo le indicazioni dei cartelli arriverete proprio in cima all’entrata del carcere, passando anche per la caserma e le case delle guardie. Qui inizia l’audio tour guidato che è previsto anche in italiano. Sarete accompagnati quindi da una voce guida che vi condurrà all’interno del penitenziario narrandovi la storia dell’isola, dei carcerati e dei secondini. E’ tutto molto dettagliato e gli appassionati non resteranno delusi nell’ammirare le celle ed i bracci che hanno ospitato uomini come il famoso Al Capone e Robert Stroud. Nella narrazione viene spiegata sia la vita all’interno del carcere, sia la sua struttura ed anche aneddoti interessanti come alcuni tentativi di fuga, che restano ancora oggi avvolti nel mistero. Infatti Alcatraz era una prigione di massima sicurezza, ma non sono pochi coloro che hanno cercato di evadere. L’atmosfera vi colpirà anche grazie all’audioguida in cui potrete apprezzare le urla durante la sommossa e vari racconti. Oltre alle celle (in alcune vi è anche la possibilità di entrare) potrete ammirare il cortile, la mensa, la biblioteca e la zona dedicata ai prigionieri più cruenti: quella con le celle d’isolamento.

Link utili:

Alcatraz

Pin It

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>