La città proibita on line


Visitare on line la città proibita

la città proibitaChi non ha mai sognato di addentrarsi tra le mura della mitica e legendaria “Città Proibita”, ossia il palazzo imperiale delle dinastie Ming e Qing? Esso si trova nel centro di Pechino, la capitale cinese. Si estende su di una superficie di 720.000 metri quadrati e consiste di 800 edifici, divisi in 8.886 stanze. Dal 1987 la Città proibita fa parte dei Patrimoni dell’umanità dell’UNESCO, che la riconosce come la più grande collezione di antiche strutture in legno che si sia conservato fino ai giorni nostri.


Ma non a tutti è concesso andare fino a Pechino per ammirare questa meraviglia. Così da oggi, per tutti gli appassionati di storia e architettura cinese, è possibile visitarla dal proprio pc. città proibitaQuesta opportunità è stata concessa dal programma “La Città proibita: oltre lo spazio e il tempo” nato dalla collaborazione tra il Palace Museum e Ibm dopo tre anni di lavoro e circa tre milioni di dollari di investimenti. Il risultato è davvero stupefacente: le aree del vasto palazzo imperiale che appartenne alle dinastie Ming e Qing sono state riprodotte a tre dimensioni rispettandone fedelmente l’architettura. Addirittura non mancano le rappresentazioni di manufatti e stanze, come il famoso Salone della Suprema Armonia. Ogni particolare è stato riprodotto e curato minuziosamente.


Leggi anche: Dubrovnik Croazia vacanze

città proibitaI turisti online, inoltre, potranno osservare l’impero della dinastia Qing e prendere parte ai festeggiamenti ad una cena, addestrare i grilli da combattimento e nutrirli con le zanzare o praticare il tiro con l’arco con l’aiuto di un cortigiano. Nel palazzo virtuale ci si potrà anche vestire come un componente dell’immenso entourage imperiale. “Quando entri nella Città proibita scegli uno dei nove costumi storici”, spiega John Tolva, manager di Ibm che ha condotto il progetto, soprannominato “Oltre lo spazio e il tempo”.

Che dire, buona visita a voi tutti nella magnifica Città Proibita!

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta