10 città più alternative e sottovalutate d’Europa da visitare nel 2023

Alcune mete in Europa sono sottovalutate, forse perché poco conosciute o forse per il semplice motivo che il turista poco attento immagina un determinato luogo “alternativo” come poco attraente, senza sapere poi che, quel luogo, può presentare un fascino davvero coinvolgente e unico.

Sarajevo (ph credit facebook Sarajevo)
Sarajevo (ph credit facebook Sarajevo)

Città Europee meno conosciute da vedere nel 2023

Non solo Parigi, Londra, Roma, Barcellona, Napoli, Madrid o Amsterdam. Il Vecchio Continente è ricco di sorprese e di tante altre belle città, meno conosciute rispetto alle mete più gettonate, ma dal fascino altrettanto coinvolgente per la storia, le tradizioni e la cultura che le caratterizzano. Vediamo quali sono.

Tra queste figura Sarajevo in Bosnia-Erzegovina, città dei Balcani molto affascinante con la presenza di chiese cristiane ed ortodosse e una popolazione formata da musulmani, serbi, bosniaci e croati. Rimanendo nei Balcani troviamo poi Belgrado, capitale della Serbia, ex Jugoslavia, anch’essa caratterizzata da un fascino mistico, che presenta fortezze e castelli, sorgendo all’intersezione tra due grandi fiumi, il Sava e il Danubio. Rimanendo nell’Est Europa c’è Vilnius in Lituania, diventata ambita meta turistica anche perché molto economica, qui si trova la Cattedrale di San Stanislao e San Vladislao, il più importante luogo di culto per i cattolici lituani.

Sempre nell’Est Europa, c’è la capitale dell’Estonia, Tallin, famosa per i mercatini di Natale, con un’ambientazione magica. Le altre città poco conosciute, o meglio meno ambite d’Europa da visitare assolutamente nel 2023 sono, Basilea (Svizzera), Anversa (Belgio), Rotterdam nei Paesi Bassi, Pola in Croazia, Bamberg (Germania) e Tirana, capitale dell’Albania che negli ultimi anni sta conoscendo una crescita e uno sviluppo urbano ed extraurbano da far invidia alle migliori capitali d’Europa.

Potrebbe interessarti Capitali Europee