2 nuove “capitali del turismo intelligente”: città incredibilmente straordinarie e all’avanguardia

In un mondo sempre più votato alla tecnologia orientato alla semplificazione della vita in generale, si sta sempre più diffondendo una forma di “smart tourism”, con alcune città europee che offrono questo nuovo modo di concepire le visite nei posti scelti per le proprie vacanze.

siviglia-spagna
Siviglia (ph credit Pixabay)

Capitali Europee dello smart tourism 2023: ecco quali sono

La diffusione del cosiddetto turismo intelligente è stata promossa da un concorso istituito nel 2018 dall’Unione Europea dal titolo “Capitali europee dello smart tourism”. Le città premiate sono quelle che hanno presentato le migliori offerte in termini di accessibilità, digitalizzazione, sostenibilità, patrimonio culturale e creatività. Il concorso ha previsto la partecipazione al programma “Cosme”, con finanziamenti previsti per piccole e medie imprese impegnate nel campo della ricerca e dell’innovazione. A giungere fino in fondo sono state 7 città su un totale di 29 provenienti da 13 Paesi diversi.

Al primo posto ex aequo sono giunte le Città di Paphos (Cipro) e Siviglia (Spagna), premiate per la loro offerta di turismo intelligente, basato sulla digitalizzazione di servizi da offrire ai turisti mediante l’utilizzo di apposite app dalle quali poter ottenere tutte le informazioni utili per le visite a musei, attrazioni e luoghi di interesse storico-culturale. A ricevere questo prestigioso titolo in Europa sono state solo Helsinki e Lione (nel 2019), Malaga e Goteborg (nel 2020), Valencia e Bordeaux (nel 2022).

Potrebbe interessarti Granada – Siviglia consigli

Quest’anno sono state premiate Paphos, splendida città cipriota caratterizzata da luoghi (alcuni dei quali dichiarati patrimonio Unesco) quali Coral Bay, il sito archeologico di Nea Paphos e il Santuario di Afrodite. Siviglia, invece, è conosciuta per l’Alcàraz, attrazione più famosa della città, la cattedrale e Torre Giralda e Plaza de Espana.