Questo nuovo museo dedicato a Munch è vero un gioiello architettonico ed è uno dei più grandi al mondo

Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

Inaugurato da pochi mesi, questo museo di 13 piani è interamente dedicato a Edvard Munch ed è stato concepito secondo gli innovativi criteri FutureBuilt. Scopriamo dove si trova.

(ph credit Premeditated, Wikimedia Commons)

Munch Museum: dove si trova ed informazioni

Il nuovissimo Munch Museum sorge nell’ex-area portuale di Bjørvika, a est del centro di Oslo e detiene già diversi record grazie ai sui straordinari numeri. Innanzitutto, è uno dei più grandi musei al mondo dedicati a un solo artista. Sono infatti ben 13 i piani che espongono oltre 200 opere di Edvard Munch, pittore norvegese, la cui opera più famosa, L’Urlo, è diventata un’immagine iconica nella storia dell’arte. Ma sono più di 26mila i lavori che Munch ha realizzato tra il 1873 e il 1944 e che ha donato alla città, oggi conservati negli archivi del Munch Museum. Questo edificio alto 60 metri ha anche modificato lo skyline della città e dall’ultimo si può godere un magnifico panorama su Oslo e il suo fiordo.

Munch Museum: caratteristiche ed attrazioni

L’edificio del Munch Museum si erge su una piattaforma di tre piani ed è costituito da un’imponente torre, rivestita di pannelli ondulati che filtrano e riflettono la luce. Alla base della sua progettazione ci sono criteri di sostenibilità FutureBuilt per dimezzare le emissioni di gas serra. Inoltre, tutta una serie di innovativi accorgimenti e sistemi di recupero del calore e di ventilazione naturale favoriscono l’efficienza energetica. Il riscaldamento è invece collegato a una rete cittadina di teleriscaldamento. All’interno del Munch Museum trovano posto anche cinema, sale da concerto, sale per la presentazione di libri, ristoranti e bar.