I nuovi bus londinesi


Nuovi modelli double-decker e nb4l londinesi 

nuovi bus londra


Double Decker

Sono stati progettati i nuovi double-decker, gli autobus a due piani rossi, simbolo di questa metropoli.

Questi nuovi autobus sono stati progettati per accogliere le olimpiadi del 2012, anche se il primo modello è stato mostrato presso il London Transport Museum alla fine del 2010.

Cosa avranno di diverso questi bus rispetto ai tradizionali?

Anzitutto disporranno di 3 uscite, ma la particolarità sarà la piattaforma aperta sul retro studiata appositamente per far si che il pendolare possa balzare su o scendere giù all’occorrenza in modo estremamente facilitato.

Un tocco di innovazione sarà dato anche alle poltroncine moquettate.


Leggi anche: Freccia Rossa: nuovi treni e orari

Insomma i famosissimi pullman londinesi si rifanno il look, con una particolare attenzione alle nuove tecnologie, non senza tralasciare il fascino classico che ha da sempre caratterizzato i double-decker.

londra-bus

NB4L (New Bus for London)

New Bus For London, abbreviato NB4L, è l’autobus che è stato scelto per sostituire il New Routemaster che, a sua volta, ha sostituito lo storico Routemster.

Questo bellissimo autobus londinese (attualmente in circolazione) è stato disegnato dallo studio di Thomas Heatherwick ed è stato prodotto dalla Wrightbus una società privata dell’Irlanda del Nord.

L’autobus è stato realizzato con un design sobrio ed elegante che richiama il vecchio modello del Routemaster con doppia entrata, due differenti rampe di scale (una sul fronte e un’altra sul retro) e può trasportare 30 passeggeri in più.

Ricordiamo che il bus londinese NB4L ha preso possesso dei trasporti pubblici di Londra nel 2013 e lentamente sta sostituendo il vecchio New Routemaster che ha solo una porta di accesso.

ondra-trasporti

Speriamo che questo simbolo londinese non venga sconvolto a tal punto da essere considerato come un normale pullman a due piani.

Per avere tutte le informazioni su Londra consulta:

Bus Londinesi immagini e foto

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta