Vacanze in Camper: Pro e Contro


Viaggiare in Camper: Quali sono i pro e contro. Consigli utili, suggerimenti e dritte.

vacanze-camper



Differenza tra Camper e Roulotte (Caravan)

Prima di capire quali sono i pro e i contro di una vacanza in Camper bisogna fare una breve parentesi su una differenza che è da sempre oggetto di discussioni ovvero la differenza tra Camper e Roulotte.

Facendola molto breve è ovvio che ci sono delle nette differenze tra il Camper ed il Caravan e queste riguardano sia la forma in quanto il primo è, gergalmente parlando, “tutto di un pezzo” mentre il secondo è un “rimorchio allestito” e sia il contenuto ovvero una questione di spazi ed accessori.

Tirando le somme le vere essenze che accomunano un Camper ad una Roulotte sono le stesse: Viaggi e Vacanze.


Leggi anche: Camper più costosi al mondo

viaggio-camper

Perchè viaggiare in Camper

Fare un viaggio o una vacanza in Camper significa fare un’esperienza unica che vi porterà alla scoperta di luoghi e sensazioni uniche.

Una normale vacanza in hotel o villaggio turistico è “statica” mentre una vacanza in camper la si può definire “dinamica” in quanto potrete risvegliarvi immersi nella natura e potrete ammirare tramonti mai visti prima senza alcun vincolo temprale.

E’ anche ovvio che quando di decide di fare un viaggio o una vacanza in Camper bisogna adattarsi ad uno stile di vita completamente diverso, bisogna insomma seguire il cosiddetto “stile di adattamento” perchè anche se il mezzo è dotato di numerosi comfort, questi sono comunque abbastanza ridotti.

Vediamo adesso quali sono i pro e i contro di un viaggio o una vacanza in Camper:

camper-viaggio-avventura

Quali sono i vantaggi di una vacanza in Camper

Uno dei primi e forse dei più importanti vantaggi di una vacanza in camper è senza discussione legato al fattore economico.

Prendiamo come esempio la sosta camper durante il periodo estivo.

Se si viaggia con la famiglia, solitamente i prezzi della sosta sono individuali e, complessivamente parlando, si aggirano intorno a 25/30 € al giorno (il prezzo varia a seconda della “struttura” scelta perchè ci sono soste camper di basso, medio ed alto livello).

camper-natura

Sosta Camper: Cosa bisogna pagare

Queste sono, solitamente, le “voci” a cui fare riferimento o meglio le Tariffe Standard che riguardano:

  • Numero di adulti
  • Numero di bambini (la tariffa varia a seconda dell’età)
  • Tassa sui rifiuti e l’ambiente
  • Moneta per acqua calda ed elettricità
  • Alimentazione acqua
  • Numero di animali domestici (cani)
  • Tassa locale di pernottamento

camper-lusso

Altro vantaggio molto importante è legato alla ridotta necessità di prenotare ma fate attenzione perchè in alta stagione è facile non trovare nemmeno un “buco” in tantissime aree sosta camper (consigliamo sempre di prenotare per avere una sistemazione soddisfacente).

La vacanza in Camper è vantaggiosa per chi ama fare weekend con partenza last minute sfruttando, così, appieno una parte delle giornate di libere dagli impegni lavorativi e scolastici.

Altro vantaggio da non sottovalutare è quello legato alla capacità di trasportare attrezzature voluminose per hobby o per comodità.

Quando si viaggia in auto, in aereo o con qualsiasi altro mezzo di trasporto è ovvio che la capacità di trasportare attrezzature si riduce di tantissimo.

Uno dei massimi vantaggi è legato alla libertà di spostamento in quanto si può balzare da una parte all’altra senza avere troppi crucci.

camper-mini

Quali sono gli svantaggi di una vacanza in Camper

Uno degli svantaggi è senza ombra di dubbio legato al costo o al noleggio del camper.

Se si decide di acquistare un camper bisogna essere consapevoli che, oltre al prezzo iniziale, bisogna avere uno spazio adeguato per quanto riguarda la sosta/custodia a fermo e bisogna tenere conto che ogni anno il mezzo comporta dei costi fissi quali l’assicurazione, il costo di rimessaggio, i costi generali di manutenzione ordinaria e straordinaria e le tasse di possesso (da non sottovalutare anche la svalutazione del capitale investito).

Per chi intende noleggiare un camper deve semplicemente pagare il costo del noleggio a cui è legata la franchigia (i costi sono abbastanza alti e si aggirano intorno agli 80/120 € al giorno).

Altri svantaggi sono legati alla privacy se viaggia in più persone (parenti o amici), agli spazi contenuti ed anche alle comodità.

camper-lago

Vacanza in Camper consigli utili, suggerimenti e dritte

Uno dei principali consigli che vi diamo è quello di noleggiare o acquistare camper super accessoriati per non rinunciare a nessun tipo di confort o servizio.

Un suggerimento “spassionato” è quello di scegliere aree sosta camper con bagni e docce in comune che, pur essendo tali, offrono maggiori confort, spazi e libertà personali.

Per quanto riguarda le dritte, prenotate sempre con anticipo il posto del camper al fine di scegliere una posizione ottimale e scegliete sempre “strutture” di almeno medio livello perchè ci sono altrettante strutture dove si paga poco e, fidatevi, sono a dir poco fatiscenti.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta