Viaggio all’interno del Canale di Corinto


Canale o Stretto di Corinto informazioni e storia.

canale-corinto


Canale di Corinto a cosa serve ed informazioni

Il Canale o lo Stretto di Corinto è un alveo artificiale che collega il Golfo di Corinto nel Mar Ionio con il Golfo Saronico nel Mar Egeo.

Questo istmo che separa i due mari è stato letteralmente tagliato in due grazie ad un’opera ingegneristica davvero pregevole che è stata realizzata per far risparmiare un viaggio di circa 700 km intorno al Peloponneso.

Grazie a questa grandiosa opera si ridussero i rischi di incidenti in mare, il costo dei trasporti marittimi e, soprattutto, i tempi di consegna della merce.

Il Canale di Corinto è stato realizzato tra il 1881 e il 1893, ha una lunghezza di oltre 6 km, è profondo 8 metri e largo circa 24 metri e, attualmente, il commercio navale è cambiato molto non a caso le navi cargo sono troppo grandi per poter navigare lo stretto.


Leggi anche: Viaggio in Grecia consigli

canale-corinto-grecia

Il Canale di Corinto può essere attraversato in senso unico da un convoglio alla volta e le navi più grandi devono essere obbligatoriamente rimorchiate da rimorchiatori.

Attualmente il Canale di Corinto è attraversato, più che altro, da navi turistiche (transitano circa 20/30 navi al giorno) e a causa dell’instabilità dei versanti viene chiuso periodicamente per attuare lavori di messa in sicurezza delle pareti rocciose (questa è una zona altamente sismica).

canale-corinto-nave-commerciale

Anche se questa è considerata una grandissima opera ingegneristica, il Canale di Corinto presenta forti limitazioni alla navigazione e gli effetti economici sperati non si sono mai realizzati soprattutto dal punto di vista commerciale.

La Nave da Crociera Braemar della compagnia di navigazione Fred Olsen con i suoi 195 metri di lunghezza, 22,52 metri di larghezza e con a bordo 929 passeggeri, il 9 Ottobre 2019 è stata la nave più grande che abbia mai attraversato il Canale di Corinto.

canale-corinto-nave-da-crociera

Canale di Corinto storia

Probabilmente non tutte le persone che hanno attraversato il Canale di Corinto ne conoscono la storia millenaria.

Pensate che il primo a tentare questa magnifica impresa è stato l’Imperatore romano Nerone che nel 67 d.C. con un’ascia dorata diede il via ai lavori di realizzazione di questa magnifica opera che non furono mai completati.

Nel corso dei secoli questa incredibile impresa venne ripresa da Erode Attico, dai Bizantini e dai Veneziani ma, come abbiamo già detto, è stata definitivamente completata nel 1893 grazie alla società Matsa che per realizzare il Canale di Corinto impiegò oltre 2.500 persone tra tecnici ed operai.

canale-corinto-ponte

Canale di Corinto immagini e foto

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta