Sentirsi Beatrice per una o più notti? In questo hotel di Firenze è possibile!

Federica Massari
  • Giornalista professionista

Un hotel lussuoso ma anche storico in pieno centro a Firenze per sentirsi Beatrice per una o più notti immaginando di ispirare un personaggio del calibro di Dante Alighieri

Palazzo-Portinari-Salviati

Palazzo Portinari Salviati Firenze

Chi di noi donne non ha mai desiderato di sentirsi come Beatrice Portinari, la musa di Dante, almeno per un giorno alzi la mano. Tutte almeno una volta nella vita hanno sognato di udire dolci strofe poetiche da un “poeta azzurro”. A Firenze il sogno diventa realtà soggiornando nel Palazzo Portinari Salviati, un hotel di lusso ma soprattutto storico. Si tratta proprio del vero palazzo della famiglia di Beatrice, da poco diventato una dimora storica, che ha aperto come albergo di classe con interni in puro stile rinascimentale.

Il magnifico hotel si trova in via del Corso quindi a pochi passi dalla centralissima Piazza Duomo. Nel 1546 questo edificio divenne di proprietà della famiglia Salviati, coloro che lo resero un vero gioiello di architettura del Rinascimento. Negli anni è diventato uno dei palazzi nobiliari più importanti di tutta la città, definita culla della civiltà, ospitando al proprio interno opere d’arte di Donatello, Verrocchio, Cellini e tanti altri.

Potrebbe interessarti Le 6 cose da vedere a Firenze gratis

Sede di una banca per 140 anni soltanto quest’anno ha riaperto divenendo un hotel lussuoso. Al suo interno ci sono tredici stanze in stile rinascimentale di cui cinque storiche, un ristorante stellato e una Spa. Inoltre nell’edificio della famiglia di Beatrice Portinari ci sono 40 appartamenti privati. Il restauro ha riportato alla luce anche la Cappella e la Corte, ubicata al piano terra, che si può visitare liberamente.