Addio voli low cost. Ryanair cambia tariffe e sembra che sarà così per molti anni

Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

Addio voli low cost a 10 euro. Ryanair ha appena reso noto che le tariffe superscontate che caratterizzano la compagnia aerea non si vedranno per anni.

Ryanair-addio-voli-low-cost

Ryanair dice addio alle tariffe promozionali superscontate

L’annuncio è stato dato durante un’intervista a BBC Radio 4 da Michael O’Leary, amministratore delegato della compagnia aerea, il quale ha dichiarato che “non ci saranno più voli a 10 euro. La nostra tariffa media è stata l’anno scorso di 40 euro, andremo verso i 50 nei prossimi cinque anni. Le nostre tariffe promozionali superscontate, quelle a 1 euro, a 0,99 o anche a 9,99, penso che non si vedranno per un certo numero di anni”. Finisce così un’era che ha permesso a milioni di persone di poter continuare a viaggiare per il mondo a prezzi bassi. I voli a 9,99 euro sono dunque destinati a sparire. Ma per quale motivo?

La causa che spinge alla cancellazione delle tariffe aeree superscontate è riscontrabile essenzialmente nel caro energia provocato dalla guerra in Ucraina che incide anche sul settore aereo. Ma non solo, perché a pesare è la crisi generale che sta attraversando tutto il settore aereo da vari mesi. Tuttavia, secondo O’Leary il settore dei viaggi low cost non scomparirà perché i viaggiatori continueranno a volare in maniera frequente. Ma inevitabilmente tutto il comparto è, e sarà, influenzato dagli aumenti del petrolio. Quindi i prezzi sono destinasti ad aumentare per forza. L’amministratore delegato ha comunque confermato che Ryanair, la più grande compagnia aerea low cost d’Europa, continuerà a mettere in vendita posti con biglietti aerei a 19,99 euro, 24,99 euro e 29,99 euro.