Emergenza Coronavirus: Bollettino del 24 Marzo in Italia e notizie dal Mondo


Epidemia da COVID-19: Bollettino contagiati, guariti e deceduti ed ultime news dal mondo.

coronavirus-covid-19


Emergenza Coronavirus in Italia e nel Mondo

Per quanto riguarda le notizie dal Mondo, iniziamo confermandovi che le Olimpiadi di Tokyo sono state definitivamente rimandate al 2021 e vista la situazione è stato meglio così.

Nel frattempo l’Hubei in Cina è tornata a vivere, i primi ingorghi a Pechino mentre Whuan vuole attendere fino all’8 aprile 2020 per cessare il Lockdown.

Notizie sconcertanti arrivano dall’USA dove i casi di contagio raddoppiano in media ogni tre giorni.

Continuano a salire i contagi in Germania ed in Francia mentre in Inghilterra la situazione sta precipitando e non hanno ancora attivato misure restrittive drastiche.

Ritornando in Italia è stato comunicato che Guido Bertolaso è risultato positivo al COVID-19 ma continuerà a dirigere i lavori e senza perdere nemmeno 1 minuto.


Leggi anche: Emergenza Coronavirus: Bollettino di oggi 22 Marzo e News da Mondo

Segnali positivi anche dalle borse e dopo tempo oggi Milano ha chiuso a +9% mentre i denunciati che non rispettano le misure imposte dal Governo salgono ad oltre 10.000.

corona-influenza

Bollettino contagiati, guariti e deceduti 24 marzo

Oggi martedì 24 marzo, i casi positivi al Coronavirus in Italia sono 69176 (+3.612) di cui 8326 guariti (+ 894) e 6820 decessi (+ 142 rispetto al giorno precedente).

Questi sono i numeri dell’ultimo bollettino dell’emergenza Coronavirus in Italia reso noto dal Capo della Protezione civile Angelo Borrelli nel corso del punto stampa giornaliero.

Al momento risultano positive 54030 persone. Tra i contagiati, 28697 si trovano in isolamento domiciliare, mentre 21937 sono ospedalizzati e altri 3396 sono ricoverati in terapia intensiva (il 6% del totale).

I cittadini positivi al coronavirus in Lombardia sono saliti a 30.703 con un incremento di 1.942 casi «un po’ più alto rispetto a ieri» quando l’aumento si era fermato a 1.555.

Giulio Galera, l’assessore regionale al Welfare si è esplicitamente espresso in merito ed ha dichiarato:“I numeri ieri erano fin troppo positivi. Purtroppo i dati non vanno guardati giorno per giorno, perché alcuni laboratori risultano in ritardo con la consegna dei dati e non entrano in conteggi”.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta