Emergenza Coronavirus: I Ricercatori Cinesi hanno portato in Italia l’antivirale


Coronavirus: Gli esperti Cinesi hanno ci hanno “Donato il Plasma con gli Anticorpi”.

coronavirus-dottori-cinesi


Emergenza Coronavirus: Cosa stanno facendo i medici e ricercatori Cinesi per aiutare l’Italia

I nove specialisti cinesi (6 uomini e 3 donne) arrivati lo scorso 12 marzo in supporto all’Italia in questo brutto periodo di emergenza sanitaria oltre a portare con sè un carico di 31 tonnellate di materiali, tra cui macchinari per la respirazione, mascherine, tute e protezioni hanno voluto “Donare al Popolo Italiano” la loro medicina per combattere il COVID-19.

Il professore Liong Zang’an ha spiegato come in Cina hanno combattuto in prima linea contro il Virus ed ha dichiarato:“Il plasma di chi è guarito. Lì ci sono gli anticorpi. Poi abbiamo portato la medicina sperimentale che inibisce la reazione autoimmune dei polmoni al Coronaviru. Esiste in tutto il mondo però noi abbiamo trovato degli effetti importanti. Vi abbiamo portato le nostre medicine, quelle della tradizione cinese che non sono quelle erboristiche ma sono prodotte in maniera moderna. Queste medicine usate in fase iniziale siamo riusciti a ridurre il tasso di trasformazione dei sintomi lievi in sintomi gravi”.


Leggi anche: Studio in Cina: Il Coronavirus resta nell’aria per 30 minuti e distanza di sicurezza di almeno 4,5 metri

Emergenza Coronavirus: I Ricercatori Cinesi hanno portato in Italia l’antivirale

Yang Huichuan ha spiegato che con questo supporto medico/scientifico sperano di poter aiutare l’Italia contro la lotta al coronavirus mentre l’Ambasciatore Cinese Li Junhahn ha dichiarato:“Siamo profondamente dispiaciuti per quanto sta accadendo in Italia perché il nostro popolo ha vissuto la stessa esperienza e capiamo il dolore di quanto sta accadendo, comprendiamo le necessità del popolo italiano. Noi non abbiamo mai dimenticato l’aiuto ricevuto dall’Italia nei tempi passati e anche recentemente e vogliamo ricambiare questi aiuti”.

Gli scienziati e ricercatori della Commissione Sanitaria di Pechino resteranno in Italia per valutare la situazione almeno 10 giorni, andranno anche a Milano e Padova, mentre oggi sabato 14 marzo 2020 hanno presentato all’Ospedale Spallanzani di Roma le settima ed  ultima versione dell’antivirale usato in Cina contro il coronavirus ovvero quella “versione” che finalmente sta dando dei risultati a Wuhan.

coronavirus-laboratorio

Quanto ha inciso l’aiuto dei materiali arrivati dalla Cina fino a questo momento

In solo 24/36 ore sono stati raddoppiati i mezzi a disposizione delle Regioni Italiane ha sottolineato il presidente della Croce Rossa Italiana Francesco Rocca mentre il Ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha ringraziato calorosamente la delegazione cinese ed ha dichiarato:“L’Italia non è sola, i 40 ventilatori polmonari ricevuti salveranno la vita a molti nostri concittadini. E presto arriveranno aiuti anche da altri Paesi: se sei solidale, ricevi solidarietà”.

Restiamo in attesa di conoscere tutte le novità provenienti dall’Ospedale Spallanzani e ci auguriamo di avere notizie rassicuranti.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta