Emergenza Coronavirus: Notizie dal Mondo e Bollettino nuovi contagiati, guariti e deceduti


Coronavirus: Si teme che il virus sia mutato, ultimissime notizie e bollettino di oggi 21 marzo 2020.

corona-mutazione


Coronavirus: La situazione peggiora sempre di più in Italia e nel Mondo

Ormai la parola “segni di miglioramento” sta diventando, metaforicamente parlando, un miraggio il che significa che la diffusione da COVID-19 non si sta arrestando nemmeno minimamente e continua la sua avanzata in Italia e nel Mondo.

Ad oggi, in tutti i Paesi del Mondo, sono stati registrati oltre 275.000 casi, i morti in Spagna sono saliti ad oltre 1.300, in Corea del Sud sono tornati a salire nuovi casi di infezioni da coronavirus e i contagi e i decessi stanno aumentando anche in Belgio, Finlandia, Svizzera, USA mentre la situazione in Italia, soprattutto al Nord, sta diventando ingestibile.

Purtroppo nei paesi focolaio del Nord Italia la situazione è davvero drammatica, ci piange il cuore dover scrivere tutte queste cose inaccettabili ma questa è la realtà.


Leggi anche: Emergenza Coronavirus: Bollettino di oggi 20 marzo ed ultime notizie dal mondo

In Italia per il momento sono state avanzate tre le ipotesi, o il virus è mutato o il numero dei contagi è stato enormemente sottostimato o c’è stata o c’è troppa interazione tra nonni e nipoti (anche tra figli e persone anziane e via discorrendo).

corona-mondo-2

Nel frattempo i governatori di tutte le Regioni e i sindaci stanno chiedendo al Governo di fermare l’Italia completamente, chiedono di chiudere a 360° ogni tipo di settore e chiedono altresì l’intervento dell’Esercito per far rispettare in pieno le misure restrittive imposte, appunto, dal decreto del Governo.

Nelle ultime ore si sta parlando anche di allungare la quarantena perchè si pensa che il periodo di incubazione del virus sia molto più lungo e si sta seriamente pensando di moltiplicare i tamponi perchè solo così si può cercare di trovare una via di uscita.

Il Presidente dell’Istituto Superiore di Sanità Silvio Brusaferro ha dichiarato:“L’età media dei casi è intorno ai 63 anni, mentre per i morti l’età mediana sfiora gli 80 anni, la popolazione maschile è più colpita rispetto a quella femminile. C’è un tempo mediano di insorgenza tra i sintomi è di 5 giorni, questa è una delle sfide che dobbiamo cercare di chiudere. Prima intercettiamo e isoliamo le persone con sintomi e meglio è”.

corona-covid-19

Emergenza Coronavirus: Bollettino di oggi 21 marzo 2020

Il capo della Protezione civile Angelo Borrelli ha reso noto il bollettino di oggi, sabato 21 marzo, dell’emergenza Coronavirus in Italia.“Ad oggi sono 53578 casi positivi da Coronavirus, di cui 6072 guariti e 4825 deceduti (+793 rispetto a ieri), 17708 sono gli ospedalizzati e altri 2887 sono ricoverati in terapia intensiva (il 10% del totale)”.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta