Giornate Nazionali dei Castelli 2021: 19 regioni italiane offrono visite guidate gratuite di cittadelle medievali e roccaforti

Il 25 ed il 26 settembre 2021 ben 19 regioni in Italia aprono le porte a fortezze, borghi e cittadelle medievali e torri antiche ed offrono visite guidate gratuite. Ecco cosa visitare durante le Giornate Nazionali dei Castelli dal Piemonte alla Sicilia e quali sono le attrazioni aperte regione per regione.

Gnc-castello-pavia

Giornate Nazionali dei Castelli 2021: informazioni

Dopo lo stop forzato dello scorso 2020 a causa della pandemia da coronavirus, il weekend del 25 e 26 settembre 2021 si terrà la 22esima edizione delle celebri Giornate Nazionali dei Castelli.

In occasione delle Giornate Nazionali dei Castelli verranno aperti al pubblico fortezze, antichi manieri, torri, cittadelle e borghi medievali e verranno organizzati eventi di ogni genere davvero molto particolari ed interessanti; ovviamente le visite guidate verranno svolte nel rispetto delle norme anti-covid e saranno completamente gratuite.

Le Giornate Nazionali dei Castelli vengono “gestite” e “curate” dall’IIC (Istituto Italiano dei Castelli) e da Nord a Sud hanno a questo importantissimo e famosissimo evento ben 19 Regioni d’Italia.


Leggi anche: Castelli Romani dove mangiare bene spendendo poco

L‘Istituto Italiano dei Castelli è un’organizzazione culturale senza scopo di lucro nata nel 1964 i cui scopi principali sono la salvaguardia, la conoscenza e la valorizzazione delle architetture fortificate.

Pensate che il patrimonio architettonico in questione è composto da oltre 20.000 siti ed è secondo solo a quello delle architetture religiose che vanta numeri incredibili.

L’Istituto Italiano dei Castelli nel 1991 è stato ufficialmente riconosciuto dal Ministero dei Beni Culturali.

gnc-castello-scaligero-sirmione

Quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria, sono state “messe in campo” anche iniziative online come ad esempio visite virtuali e tavole rotonde in streaming per tutti coloro che non possono viaggiare o che non possono partecipare all’evento per qualsiasi altra ragione.

All’interno dei castelli e dei borghi medievali verranno organizzati numerose iniziative per i bambini, conferenze, concerti, presentazione libri, passeggiate culturali, rivisitazioni storiche e verranno allestite mostre ed aree dove poter degustare prodotti locali.

Il presidente dell’Istituto Italiano dei Castelli, Fabio Pignatelli della Leonessa è molto soddisfatto per la nuova realizzazione di questo evento nazionale, soprattutto perchè nel 2020 non è stata organizzata, ed in un’intervista ha detto:“Ogni anno cerchiamo di mostrare luoghi mai visti, o di farli riscoprire con occhi nuovi”.

Concludiamo dicendo che le Giornate Nazionali dei Castelli sono una ghiotta occasione per scoprire luoghi millenari e straordinarie architetture medievali molte delle quali sono solitamente chiuse al pubblico nonostante siano veri e propri scrigni d’arte, storia, misteri e leggende.


Potrebbe interessarti: I 12 nuovi borghi più belli d’Italia 2021: ecco le straordinarie foto delle new entry

gnc-maniero

Giornate Nazionali dei Castelli: quali sono i siti visitabili

Per conoscere quali sono le Regioni che parteciperanno alle Giornate Nazionali dei Castelli e quali sono i siti partecipanti non resta che guardare e magari ingrandire la foto proprio qui sotto.

gnc-siti-partecipanti

Giornate Nazionali dei Castelli: il video di presentazione

Ricordiamo che la prenotazione per accedere alle attrazioni è obbligatorie, è possibile prenotare sul sito web dell’Istituto Italiano dei Castelli e bisogna essere obbligatoriamente in possesso del Green Pass.