“La Spezia mille e una notte”: ricevere gratis un pernottamento per visitare la città e le Cinque Terre

Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

Torna la formula della notte regalata ai visitatori che si fermano alla Spezia, nella Liguria di Levante. Un’occasione per visitare la città e i dintorni tra cui l’imperdibile Parco Nazionale delle Cinque Terre, Lerici e Portovenere. 

La Spezia mille e una notte
La Spezia (photo credit Pixabay)

“La Spezia mille e una notte”: informazioni

La Spezia mille e una notte” regalerà ai turisti che si fermeranno a pernottare nella città ligure una notte gratis in più. L’iniziativa è già attiva ed è valida fino al 18 dicembre 2022, con eccezione del weekend dell’otto dicembre. Questo progetto si pone l’obiettivo di promuovere la destagionalizzazione dei flussi turistici dando la possibilità, a chi decide di visitare La Spezia, di rimanere più giorni, promuovendola sia in ambito nazionale che internazionale. I visitatori potranno accedere alla promozione entrando nel sito ufficiale dedicato aspeziamilleunanotte.it dove sarà possibile trovare l’elenco di tutte le strutture ricettive alberghiere aderenti. L’utente verrà reindirizzato al sito internet di ciascuna struttura ricettiva e potrà effettuare la prenotazione della camera telefonicamente o via mail. Prenotando un soggiorno di almeno una notte in una delle strutture ricettive aderenti all’iniziativa, sarà dunque possibile usufruire di una notte gratuita in camera singola, doppia o multipla.

Un’occasione che potrà essere sfruttata per visitare i dintorni di La Spezia o approfondire la conoscenza dei monumenti in città tra il centro storico, i musei d’arte, i meravigliosi palazzi liberty. Tra i dintorni, imperdibili sono le gite per visitare le Cinque Terre, comodamente raggiungibili dal centro città con i treni. Riomaggiore, Manarola, Vernazza, Corniglia e Monterosso al Mare sono piccoli borghi aggrappati alla roccia direttamente sul mare e sono conosciuti in tutto il mondo per i loro affascinanti paesaggi terrazzati che donano vini pregiati. Non da meno sono Lerici e Portovenere, posizionati rispettivamente sui lati opposti del Golfo dei Poeti.