Nuovo Decreto Legge cosa prevede ed informazioni


Emergenza Coronavirus: Cosa prevede il nuovo decreto legge.

conte-decreto



Nuovo Decreto Legge: I provvedimenti attuati dal Governo

Ieri sera, nel corso di una conferenza stampa, il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, ha presentato in diretta nazionale il Nuovo Decreto Legge che è stato varato per sistemare e riordinare in un unico provvedimento le norme fin qui adottate.

Il Premier Conte nella conferenza è stato chiarissimo:“Il Decreto riordina la disciplina dei provvedimenti che stiamo adottando in questa fase emergenziale. Abbiamo adottato sin dall’inizio un decreto legge che poi ha dato la possibilità con successivi DPCM di adottare misure specifiche tenendo conto dell’andamento epidemiologico. Ricordo che il Dpcm è uno strumento flessibile che ci ha consentito di dosare le misure di contenimento e di mitigazione del rischio in funzione della diffusione del contagio”.


Leggi anche: Emergenza Coronavirus: Bozza nuovo Decreto del Governo ed Ipotesi proroga misure restrittive fino al 31 Luglio

corona-globo

Nuovo Decreto Legge: Inasprimento delle Sanzioni

Il Nuovo Decreto del Governo ha fortemente inasprito le sanzioni per chi aggira i limiti emergenziali alla libertà di movimento e, allo stesso tempo, cade la prospettiva di essere messi a processo e di vedersi macchiare la fedina penale.

Sono previste multe da 400 a 3.000 euro per chi trasgredisce le misure restrittive adottate mentre per chi viola l’obbligo di restare in casa perché risultato positivo al tampone del Covid-19 è prevista la reclusione da 1 a 5 anni prevista dall’articolo 452 del Codice penale per i delitti colposi contro la salute pubblica.

Per tutti gli oltre 100.000 denunciati questo nuovo decreto legge fa cadere le accuse penali nei loro confronti, insomma c’è stata una depenalizzazione.

corona-esercito

Nuovo Decreto Legge: Rapporto tra Stato e Regioni

I Presidenti delle Regioni possono adottare, nell’ambito esclusivo delle proprie competenze, ulteriori misure restrittive ma, in ogni caso, resta al Governo la funzione di coordinamento e di omogeneità sul territorio nazionale.

In merito Conte in conferenza stampa ha dichiarato:“Abbiamo regolamentato anche in modo lineare i rapporti tra gli interventi del governo e le regioni, i presidenti delle regioni e province autonome che possono adottare anche misure restrittive e se nel caso più severe, ma ovviamente rimane la funzione di coordinamento del governo perché la competenza sulle misure restrittive è dello Stato. Il decreto mette in fila 29 possibili misure di contenimento, dalla circolazione delle persone alla chiusura di imprese ed esercizi commerciali, dalla limitazione degli eventi agli obblighi di ridurre al minimo il personale presente negli uffici pubblici, che tocca poi ai decreti di Palazzo Chigi definire nell’applicazione”.

Il compito di far rispettare le regole è affidato ai Prefetti, che oltre alla Polizia potranno far ricorso alle Forze Armate ai cui componenti viene attribuita la qualifica di agenti di pubblica sicurezza.

corona-conte-nuovo-decreto

Nuovo Decreto Legge: Rapporti tra attività di Governo e Parlamento

Grazie a questo nuovo decreto il Presidente Conte ha spiegato che:“Con questo decreto legge abbiamo regolamentato più puntualmente e in modo più trasparente i rapporti tra l’attività del governo e del Parlamento. Prevediamo che ogni iniziativa venga trasmessa ai presidenti delle Camere e che io vada a riferire ogni 15 giorni”.

Il Premier Conte ha concluso la conferenza stampa dicendo:“Sono soddisfatto e orgoglioso della reazione che gli italiani stanno avendo nel rispettare le prescrizioni che abbiamo fornito. Le Forze dell’ordine stanno facendo un’attenta verifica, ma la maggior parte dei cittadini si sta conformando a queste nuove regole. Questo ci deve rendere tutti particolarmente orgogliosi”.


Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta