Turismo a Venezia: al via il sistema di prenotazione per visitare il centro che ha sollevato tantissime critiche

Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

É ufficiale: a partire da agosto per visitare il centro storico di Venezia sarà necessaria la prenotazione. Ecco tutte le informazioni.

venezia-turismo-ponte

Come prenotarsi per entrare a Venezia

Il comune di Venezia ha presentato nei giorni scorsi il sistema sperimentale di prenotazione e contributo per accedere e visitare il centro storico lagunare. Le prenotazioni da effettuarsi per mezzi di trasporto, parcheggi e visite ai musei si potranno effettuare a partire dal 1 agosto sul portale municipale “Venezia Unica”. É bene subito precisare che non si tratta di un numero chiuso ma di un mezzo per limitare e controllare l’enorme flusso turistico tramite il pagamento di un biglietto e salvaguardare così il centro storico di Venezia.

venezia-turismo-gondole

Quanto si paga per entrare a Venezia?

Dal 1 agosto la prenotazione non includerà il pagamento di una tassa. Infatti, l’amministrazione comunale ha precisato che solo dal 16 gennaio 2023 la prenotazione prevederà anche il pagamento di un ticket di accesso per entrare a Venezia come turisti giornalieri.

Effettuando la prenotazione e il pagamento del ticket sul sito “Venezia Unica” verrà rilasciato un QRcode a tutti (a partire dai 6 anni) che dovrà essere esibito in loco in caso di controlli. Il sistema del ticket prevede però sconti. Prima si prenoterà l’accesso, minore sarà la tariffa da pagare, con limite massimo di 30 giorni di anticipo rispetto alla data prescelta per visitare Venezia.

Il contributo sarà alternativo all’imposta di soggiorno e sarà escluso dal pagamento chi è nato nel territorio comunale, i bambini di età inferiore ai sei anni, disabili e accompagnatori e chi deve accedere a strutture sanitarie.