Ultimissima trovata di Airbnb: vacanze all’interno di dimore storiche da sogno

Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

Le prenotazioni per trascorrere le vacanze nelle dimore storiche è in crescita del 54% in Europa e Airbnb si adegua e coglie l’opportunità per proporre una novità. Ecco di cosa si tratta.

dimore-storiche-airbnb

Vacanze in dimore storiche: la nuova categoria di Airbnb

Airbnb ha dimostrato come in Europa le prenotazioni di dimore storiche nel 2021 siano cresciute del 54% rispetto al 2019. Oggi le dimore storiche, legate un importante patrimonio storico-culturale, sono in Italia una delle principali attrattive per il turismo internazionale. Non a caso il 70% delle prenotazioni sono state effettuate da visitatori stranieri.

Airbnb si adegua e lancia sul suo sito la categoria delle Dimore Storiche. In tal modo, per l’utente sarà più facile individuare e selezionare sulla piattaforma dimore storiche presenti in Italia dove alloggiare. La nuova categoria momentaneamente è nella versione italiana, spagnola, francese, tedesca e britannica della piattaforma, arrivando a contare circa 20.000 alloggi, di cui oltre 5.000 situati in Italia, che si piazza così al secondo posto per ampiezza dell’offerta.

Tra le destinazioni italiane che nel 2021 hanno segnato la crescita maggiore di prenotazioni di dimore storiche figurano la costa etrusca, Verbania, la campagna piemontese, la Versilia, il lago di Como. Nella nuova categoria Airbnb si trovano edifici dal valore storico-culturale, castelli, ville, palazzi storici riconvertiti, trulli e dammusi. Secondo il Country Manager di Airbnb Italia, Giacomo Trovato, spingere su questo tipo di strutture ricettive offre anche il vantaggio di “promuovere la dispersione del turismo, considerato che oltre il 90% delle dimore storiche presenti su Airbnb si trova in aree rurali o poco densamente popolate”.