Un anno di musei gratis e tantissime agevolazioni a Brescia, la Capitale della Cultura 2023

Autore:
Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

L’elezione, avvenuta qualche giorno fa, di Bergamo e Brescia come città Capitale della Cultura 2023 fa già sentire i suoi effetti, soprattutto nel settore museale. Ecco le novità in vista. 

Brescia Capitale della Cultura
Ph credit Luca Giarelli, Wikipedia

Musei gratis a Brescia: cosa sapere

In occasione del riallestimento della sezione dell’Età romana al museo di Santa Giulia, l’Amministrazione comunale di Brescia e Fondazione Brescia Musei hanno annunciato che dal 24 gennaio tutti i residenti potranno entrare gratuitamente e illimitatamente nei musei e nelle installazioni permanenti presenti in città per un anno. Quella annunciata però non è l’unica novità. É stato infatti rinnovato completamente il “sistema di bigliettazione” al fine di raggiungere una maggiore integrazione e semplificazione dell’accesso al sistema museale cittadino. In particolare, ora sono previste tre tipologie di biglietti: il “biglietto UNESCO” che comprende Brixia Parco Prcheologico e il Museo di Santa Giulia; il “biglietto Musei del Castello” che comprende il Museo delle Armi Luigi Marzoli e il Museo del Risorgimento ed il “biglietto Pinacoteca Tosio Martinengo”.

E va di pari passo l’aggiornamento delle tariffe, ferme a una decina di anni fa. Al di là della gratuità per i residenti, per tutti gli altri visitatori sono comunque previste riduzioni per Over 65, per Under 26 e la gratuità d’accesso per le famiglie numerose a partire dal secondo figlio pagante. Intanto, Fondazione Brescia Musei invita a partecipare a “Musei Aperti” la cerimonia di inaugurazione di BGBS23 Capitale della cultura che si terrà il 22 gennaio 2023, giornata in cui Bergamo e Brescia apriranno le porte di tutti i luoghi della cultura, alcuni dei quali in via del tutto eccezionale, che saranno visitabili al pubblico con mostre, convegni, esibizioni ed eventi. Il programma della giornata è consultabile sul sito ufficiale della Fondazione bresciamusei.com