Vacanze estate 2022: ecco perchè sono state le più care degli ultimi 50 anni

Le indagini condotte sia da Assoutenti che dal Codacons ci spiegano i motivi di perchè questa è stata l’estate più cara degli ultimi 50 anni.

estate-2022-rincari

Quanto è costata in più una vacanza nel 2022

L’estate 2022 ha lasciato tutti di stucco in quanto sono stati registrati numeri impressionanti nonostante l’incredibile aumento dei prezzi.

Pensate che ben 2 italiani su 3 non hanno rinunciato alle vacanze e le persone che hanno solcato l’Italia da Nord a Sud sono state circa 28 milioni se non di più.

Ma allora, quanto è costata in più una vacanza agli italiani?

Secondo le stime del Codacons, ogni persona, per una vacanza in Italia ha speso, mediamente, 199 euro in più rispetto al 2021 poi se parliamo dell’Estero, il conto è molto più salato.

Giusto per rendere l’idea, i voli nazionali hanno subito un aumento del 33,3% rispetto al 2021 mentre quelli internazionali +124,1%, cifre da capogiro, insomma.

A prescindere dai voli, è aumentato praticamente tutto, dai trasporti marittimi ai motel e ai generi alimentari.

Sulla spesa degli italiani ha inciso, soprattutto, il forte aumento dei carburanti ma anche gli stabilimenti balneari hanno applicato rincari ben superiori al 15%.

Per quanto riguarda la ristorazione, consumare un pasto fuori caso è costato circa il 4.2% in più rispetto all’anno precedente, il “food delivery” ha avuto un rincaro del 7,1% mentre mangiare una pizza è costato il 4,3% in più.

Tirando le somme, rispetto agli anni precedenti e considerando le spese riguardanti gli spostamenti, il cibo, i pernottamenti e qualsiasi altro tipo di servizio, la spesa per una vacanza è passata da 996 euro a 1195 euro, un aumento che va dal 15% al 20%.