Workation: lavorare stando in vacanza


Il prossimo 2021 sarà un anno ricco di sorprese per quanto riguarda lavoro e viaggi e il nuovo trend, Workation è già ben impresso nelle menti di tantissimi italiani.

workation-italia


Cosa è il Workation

Avete sempre sognato di fare un tuffo in piscina tra una riunione e l’altra? Vorreste che la finestra del Vostro ufficio fosse vista mare? E’ arrivata la cosiddetta Workation.

Il termine Workation non è altro che la fusione delle parole “Work” e “Vacation” ovvero lavoro e vacanza.

Grazie al Workation potrete lavorare da remoto in un località d’élite di mare o di montagna dove Resort ed Hotel offrono offrono una vasta gamma di servizi digitali evoluti.

warkation-vacanze

Differenza tra Workation e Smart Working

Ormai la “disciplina” dello Smart Working è ben conosciuta da tutti e la differenza sta nel fatto che il Workation potrà essere tranquillamente ed interamente gestita dalla persona in qualsiasi località turistica sia in Italia che all’estero e non si dovranno usare le ferie.


Leggi anche: Vacanze estate all’estero 2021: le 6 mete più gettonate

Insomma immaginate di stare ai Caraibi o alle Maldive e dopo aver terminato una call di lavoro vi prendete 10 minuti di pausa per fare un bagno in acque da sogno, questa è la Workation, coniugare telelavoro agile e relax.

Questa nuova “pratica” o “disciplina” è stata introdotta questo 2020 a causa della pandemia da Coronavirus che, purtroppo, ha cambiato la vita di tutti Noi soprattutto il modo di lavorare e viaggiare.

Perfettamente inserita in questo scenario quasi apocalittico, il Workation avrà grand voce a partire dal 2021 e darà la possibilità a tantissime persone che hanno rinunciato alle proprie vacanze di poter recuperare, lavorare ed ovviamente viaggiare.

workation-lavorare-vacanze

Lavorare in qualsiasi luogo del mondo dove è consentito viaggiare rispettando le stesse regole dell’ufficio permette di trascorrere del tempo con la famiglia e di rilassarvi conseguendo gli obbiettivi aziendali richiesti.

A tal proposito tantissime strutture ricettive si sono già attrezzate per ospitare ed offrire servizi dedicati al Workation e sono stati realizzati dei veri pacchetti vacanze dedicati sia ai lavoratori sia alle loro famiglie che prevedono anche servizio baby sitting ed attività d’intrattenimento per i più grandi nel pieno rispetto della sicurezza e rispettando severi protocolli di sanificazione.

Il Gruppo Alpitour, una delle principali società italiane che opera nel campo delle vacanze organizzate, è stato il primo a proporre questo particolarissimo “format” infatti lo scorso 27 giugno 2020 ha lanciato le cosiddette Smart Week nella catena VOIhotels.


Potrebbe interessarti: Coronavirus e vacanze 2021: le 5 cose da sapere prima di prenotare

Anche la catena Best Western ha aderito al Workation così come DayBreakHotels che ha messo a disposizione più di 5.000 hotel ed appartamenti in Italia e nel Mondo con prezzi a dir poco convenienti; singolo giorno da 49 euro con orario dalle 8 alle 20, una settimana lavorativa da 199 euro per 5 giorni o anche un mese.

workation-viaggi

Lavorare senza dover timbrare il cartellino, gestire autonomamente il proprio lavoro in una località da sogno non ha prezzo e proprio per questo si sta sviluppando tutta una serie di spazi ibridi, tra il coworking e il coliving che si rivolgono a nomadi digitali (smart worker che girano il mondo lavorando), imprenditori e team di aziende che cercano luoghi per ritiri aziendali che abbiano un impatto positivo sulla qualità del lavoro.

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta


Iscriviti alla Newsletter

Ricevi aggiornamenti e novità riguardo i migliori luoghi vacanze, viaggi, enogastronomici in Italia, Europa. Aggiornati con contenuti originali e verificati in modo gratuito.