A Roma è stata trovata una magnifica domus sotto un liceo: eccezionale scoperta a due passi dal Colosseo

Autore:
Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

Roma non è solo un museo a cielo aperto, ma moltissimi tesori si nascondono nel suo sottosuolo. Come nel caso della magnifica domus scoperta sotto il Liceo Cavour, a due passi dal Colosseo.

roma nuova domus
Rione Monti (ph credit Rodrigo Pereira da Silva, Wikipedia)

Nuova scoperta archeologica a Roma: ultime notizie

Al di sotto dello storico Liceo Cavour, nel Rione Monti, a cento metri dal Colosseo alcune indagini condotte da un docente e archeologo dell’istituto scolastico e dall’archeologo Filippo Coarelli, hanno individuato i resti di una magnifica domus del periodo medio-imperiale, che dovrebbe presentarsi in stato di perfetta conservazione. Da quello che è trapelato, infatti, le pareti riportano quasi completamente gli affreschi, gli stucchi e gli ambienti sarebbero alla loro altezza originale, seppur interamente interrati. La domus potrebbe far parte di un complesso residenziale di alto rango, molto grande e riccamente decorato, situato nel quartiere tra le Carinae e l’Esquilino. Un quartiere esclusivo dal momento che vi abitarono personaggi illustri dell’antica Roma come Cicerone, Pompeo, Marco Antonio e Tiberio, ma che è ancora poco esplorato dal punto di vista archeologico.

Tuttavia, in base agli scavi effettuati a fine Ottocento, quando venne alla luce la parte orientale del grande complesso, sappiamo i nomi dei proprietari: Umbria C(ai) f(ilia) Albina e L. Fabius Gallus, una donna, appartenente a una gens originaria probabilmente del Sannio, e forse suo marito. Quella situata al di sotto del Liceo Cavour di Roma dunque sarebbe la parte occidentale del complesso residenziale che presenta dimensioni eccezionali. La domus rinvenuta a fine Ottocento ha infatti una lunghezza di 60 metri e una larghezza di circa 20 metri. Il resto della domus continua sotto il Liceo e la sua storia è ancora tutta da scrivere.