Bergamo Brescia Capitale italiana della cultura 2023: ecco in anteprima il programma principale

Federica Massari
  • Giornalista professionista

Le “città sorelle” di Bergamo e Brescia presentano il programma della Capitale italiana della cultura 2023 ricco di eventi, incontri, mostre e un nuovo percorso nella natura che le unisce.

bergamo-brescia
(photo crediti www.comune.solto-collina.bg.it)

“Città Illuminate”: informazioni

Fervono i preparativi per un anno intenso, ricco di eventi e tanto altro che vedrà, per la prima volta, due città come Capitale della cultura nel 2023. Il progetto di Bergamo e Brescia è nato nei giorni bui della pandemia quando il Covid le ha rese tristemente protagoniste della cronaca e ha fatto nascere un nuovo legame.

Non è stato quindi un caso che “le città sorelle” abbiano deciso di presentare insieme la candidatura a Capitale della cultura. Questo nuovo sentimento ha fatto sì che addirittura le altre città in lizza abbiano ritirato la propria candidatura lasciando quindi ai due capoluoghi lombardi la vittoria.

Spinte da questi principi di unione e solidarietà è stato scelto il nome di “Città Illuminate” con l’organizzazione di un fitto programma ricco di eventi, mostre e soprattutto di progetti e iniziative legate al turismo, all’ambiente e alla sostenibilità.

Saranno oltre 500 i progetti molti dei quali rivolti alla promozione della cultura locale, sostenuti anche dalla Fondazione Cariplo e alle Fondazioni di Comunità Bergamo e Brescia. In attesa che venga presentato il sito della Capitale della cultura 2023, su cui sarà possibile conoscere e restare aggiornati sugli eventi, non resta che aspettare la cerimonia inaugurale che si terrà per ben 3 giorni, il 20, 21 e 22 gennaio. L’anno della cultura di Bergamo e Brescia inizierà trasformando i capoluoghi lombardi in gallerie d’arte a cielo aperto con gli spettacoli di artisti nazionali e internazionali.

Potrebbe interessarti Brescia discoteche e locali notturni