Dopo ben 14 anni ha riaperto il magnifico e straordinario Castello di Saint Pierre in Valle d’Aosta

Dopo 14 anni riapre al pubblico il castello-museo di Saint-Pierre in Valle d’Aosta, uno dei luoghi simbolo di questo territorio, risalente al dodicesimo secolo e da poco sottoposto a un restauro che gli ha permesso di riacquistare il suo antico splendore e permettere così ai visitatori di poterlo di nuovo ammirare in tutta la sua bellezza.


castello-saint-pierre
Castello Museo di Saint Pierre (ph credit Wikimedia Commons)

Castello-Museo di Saint-Pierre: informazioni

Si tratta del Museo regionale di Scienze naturali, dove al suo interno si trovano esemplari di fauna di fine ottocento e altre meraviglie descritte attraverso gli effetti speciali del videomapping in 3D, che offre una visione reale dell’ambiente e della natura valdostana del passato. Si presenta con un aspetto fiabesco, grazie al restauro da poco realizzato che ha donato a questo maniera l’antico splendore di un tempo. I lavori sono costati intorno ai 10 milioni di euro, derivanti da fondi regionali, dell’Unione Europea e dal Ministero della Cultura.

Il castello-museo di Saint Pierre è dotato di un percorso espositivo di 1200 metri quadrati distribuito su tre piani e 16 sale, in alcune delle quali vengono proiettati filmati che fanno rivivere la storia e le tradizioni di questa splendida struttura architettonica, posta a difesa della città. Il museo ripropone elementi di flora e fauna tipiche della Valle d’Aosta con delle sale a tema dedicate agli animali del bosco e della montagna, o la “sale del gelo” e ancora la “sala delle emozioni”. Dal 3 al 31 dicembre, l’apertura sarà a prezzo agevolato di 7 euro. Il prezzo ufficiale ancora non è noto.

Il Castello di Saint Pierre ha riaperto le porte al pubblico lo scorso 25 novembre 2022.