Il Molise probabilmente diventerà la Miami d’Italia: il progetto “South Beach” è così assurdo quanto incredibile

L’incredibile “maxi progetto South Beach” probabilmente diventerà realtà. Per i comitati si tratta della più impressionante operazione speculativa mai vista sulla Costa Adriatica.

miami-5152201_1280

Progetto South Beach in Molise: cosa prevede ed informazioni

Diciamo ci la verità, tutti sognano di trascorrere le vacanze a South Beach, una parte di Miami Beach famosa in tutto il mondo per le spiagge, il divertimento, i locali notturni, i ristoranti, i negozi alla moda e, soprattutto, per le belle ragazze.

A quanto pare, il Molise, la regione più giovane d’Italia, probabilmente diventerà la Miami Beach d’Italia grazie ad un progetto tanto assurdo quanto incredibile.

Secondo i comitati di riferimento si tratta della più impressionante operazione speculativa mai vista sulla Costa Adriatica, insomma “ecomostro di dimensioni bibliche”.


Leggi anche: Alba Adriatica dove mangiare bene spendendo poco

Il maxi “progetto South Beach”, da molti ribattezzato progetto della “Dubai dell’Adriatico”, è stato proposto da George Choen, ricchissimo imprenditore di origini canadesi ma secondo indiscrezioni, dietro questa cosa ci sono straordinari finanziamenti da parte dei Cinesi che orami vogliono monopolizzare il mondo, basti pensare al land grabbing, ai porti europei, alla TAV nel Baltico.

montenero-1

Questo “ecomostro di dimensioni bibliche” verrà probabilmente costruito a Montenero di Bisaccia, paese famoso per aver dato i natali ad Antonio di Pietro, e a quanto pare la Giunta regionale del Molise, con deliberazione n. 67 del 29 marzo 2021, ha deciso di istituire un tavolo tecnico finalizzato alla stipula dell’accordo di programma che consentirebbe l’approvazione del mega-piano immobiliare; ovviamente la maggior parte dei comitati di riferimento non è assolutamente d’accordo.

Sempre secondo le prime indiscrezioni il progetto South Beach verrà realizzato su una superficie di oltre 5 milioni di metri cubi spalmati su 150 ettari tra foce del Torrente Mergolo e la foce del Fiume Trigno e verranno stanziati oltre 3 miliardi di euro.

Incredibilmente verranno costruiti, giusto per rendere l’idea, canali navigabili in mezzo al cemento, un centro commerciale, centri estetici, centri benessere, oltre 200 ristoranti, 4 mega alberghi di lusso da 8 piani, oltre 90 mega palazzi di varie altezze dal design ultra moderno, numerosi torri e, pensate un pò, un auditorium, un centro polifunzionale e ben 17 ville extra lusso, 11 delle quali verranno costruite direttamente sul mare.


Potrebbe interessarti: Alba Adriatica vacanze consigli

Molti gridano “Benvenuti nel Futuro” mentre altri stanno lottando costantemente affinchè tutto questo non avvenga.

A breve prenderanno la decisione e vediamo cosa accadrà.