Il Presepe galleggiante di Santa Maria di Leuca: meraviglia del Salento fuori stagione

Con il suo presepe galleggiante, Santa Maria di Leuca, oltre ad essere da molti associata all’ultimo lembo di terra ferma in Italia, è anche un’affascinante località turistica, che nei mesi invernali, in particolare nel periodo Natalizio presenta una prospettiva diversa, con tratti romantici e coinvolgenti.

leuca-presepe-del-mare
Presepe del Mare di Leuca (ph credit Gianluigi Boccarello Shot)

“Presepe del Mare” 2022: date ed informazioni

Sono tanti i turisti che visitano questa località del Salerno per andare ad ammirare il famoso Presepe del Mare di Santa Maria di Leuca. L’ultimo lembo di terra, il luogo che per gli antichi segnava il confine terreno, dove il mondo terminava. Con il suo antico faro che sovrasta il territorio sottostante e un Santuario, sorto sulle rovine dell’antico Tempio di Minerva, dedicato alla Madonna De Finibus Terrae. Un posto incantevole, dove la natura si fonde e si confonde sulla linea di confine tra cielo e terra, invitando il visitatore a percorrere sentieri inesplorati dal fascino accattivante.

Qui, sorge la meraviglia del Presepe del Mare che rappresenta una tradizione per la città di Leuca. E’ davvero incantevole poter ammirare, in mezzo al mare, la presenza di statue di polistirolo realizzate ad altezza d’uomo che galleggiano di fronte alla Grotta delle Tre Porte, simbolo di Leuca. Organizzato per il quinto anno consecutivo dall’Associazione Every Season, il Presepe del Mare è visibile dall’8 dicembre 2022 al 6 gennaio 2023 anche di sera, perché illuminato e se il mare è calmo lo si può osservare da vicino recandosi in barca e fornendo anche l’occasione per una visita alle grotte. Oltre alla grotta delle tre Porte, c’è anche la Grotta dell’Amore che si illumina di rosso al tramonto e la Grotta del Presepe, le cui forme delle rocce ricordano una Natività. Una suggestione tutta da scoprire.