Le vacanze in agriturismo sono sempre più apprezzate da italiani e stranieri. Ormai è boom

Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

Durante la 20esima edizione di AgrieTour è emerso che sono sempre di più i turisti italiani e non che scelgono le campagne del Belpaese per trascorrere le vacanze. Ecco i dati.

boom agriturismi
(photo credit Pixabay)

Vacanze in agriturismo: dati AgrieTour

Dopo la pandemia Covid, anche il settore degli agriturismi riparte. E lo fa alla grande. Infatti, sono sempre più gli stranieri che scelgono le campagne italiane per trascorrere le vacanze, una scelta effettuata anche da una fetta consistente di visitatori del territorio nazionale: sono il 47% in più gli italiani che hanno optato per gli agriturismi. Il dato è emerso qualche giorno fa durante la 20esima edizione di AgrieTour, l’evento di Arezzo Fiere e Congressi dedicato al settore dell’agriturismo Secondo il report dell’Osservatorio di Ismea – Rete Rurale, presentato ad AgrieTour, l’agriturismo, dopo lo stop imposto dal Covid, è ora tra le attività che più hanno aumentato la propria quota di mercato sull’intero settore turistico passando dal 2,9% al 4% per numero di ospiti e dal 3,2% al 4,4% per pernottamenti. Insieme all’agriturismo è aumentata la quota dei campeggi.

Gli ospiti stranieri che sono tornati in Italia sono rappresentati quasi esclusivamente da turisti europei. Soprattutto dalla Germania, mentre sono calate le presenza dal Regno Unito e Danimarca. I turisti tedeschi continuano a rappresentare la quota più alta di ospiti in assoluto (14% degli arrivi complessivi e il 20,5% delle notti), con un soggiorno medio di 6 notti. Ma sono stati soprattutto gli italiani a riscoprire le campagne e l’entroterra il loro Paese, all’insegna di un turismo di prossimità. Rispetto al 2020 si è registrato un ulteriore aumento delle presenze di famiglie (47,1%) e coppie (43,3%). Nella scelta che ha portato gli ospiti a prenotare presso gli agriturismi ha pesato soprattutto la posizione geografica della struttura in riferimento alla vicinanza a particolari attrazioni turistiche.