Qual è il mare più pulito d’Italia? Scopri la classifica

L’89% delle acque dei mari italiani sono classificate”eccellenti”. Ecco la classifica dei mari più puliti d’Italia.

salento-mare-pulito

Regioni italiane con il mare più pulito

Il Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente che coordina le varie Agenzie regionali per l’ambiente presenti sul territorio italiano, sulla base dei dati gli sono stati forniti dal 2018 al 2021, ha stilato la classifica dei mari più puliti d’Italia.

Secondo la direttiva comunitaria 2006/7/CE esistono quattro classi di qualità dell’acqua dei mari e dei laghi ovvero eccellente, buona, sufficiente e scarsa.

Dal 2018 al 2021 sono stati monitorati costantemente oltre 6000 chilometri di costa italiana, i campioni prelevati ogni anno sono stati circa 30.000, e l’89% delle acque in questione sono state classificate come “eccellenti”; solo il 2% sono state classificate scarse, il 5% buone ed il 4% sufficienti.

Venendo alla classifica dei mari più puliti d’Italia, per il secondo anno consecutivo e con il 99% delle acque classificate eccellenti vince la Puglia.

Il secondo gradino del podio, con il 97,6% di acque eccellenti è occupato dalla magica Sardegna mentre la medaglia di bronzo, con il 96% delle acque eccellenti è stata assegnata alla Toscana.

Potrebbe interessarti America Coast to Coast

Seguono:

  • Emilia Romagna – (93,8%)
  • Veneto – (91,4%)
  • Friuli Venezia Giulia – (90,9%)
  • Marche – (89,8%)
  • Basilicata – (86,7%)
  • Liguria – (86,3%)
  • Calabria – (85,5%)
  • Lazio – (84,1%)
  • Molise – (83,3%)
  • Campania – (82,8%)
  • Sicilia – (80,6%)

Alla quindicesima ed ultima posizione, con il 71,9% delle acque eccellenti, si posiziona l’Abruzzo che, come potrete ben notare, ha un livello decisamente inferiore di acque pulite rispetto alle altre regioni.

Tirando le somme, la salute dei bagnanti in Italia viene sempre tenuta, accuratamente, sotto controllo e, fortunatamente, i nostri mari godono di un’ottima salute quindi dobbiamo continuare a preservarla.