Un angolo di Barcellona a Milano. Scopri il particolarissimo palazzo in stile Gaudí che non tutti conoscono

Federica Massari
  • Giornalista professionista

A Milano sorge un palazzo in pieno stile Antoni Gaudí di cui non tutti sono a conoscenza: un pezzo della famosa architettura di Barcellona nel capoluogo lombardo.

milano-casa-maiocchi
Casa Maiocchi (photo credit www.thesignofcolor.com)

Casa Maiocchi: informazioni

Nella zona di Porta Romana a Milano c’è un palazzo del 1920 chiamato Casa Maiocchi che imita la più nota Casa Batlló di Barcellona, realizzata dal noto architetto Antoni Gaudí. Il palazzo della città spagnola è stato riconosciuto Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco e insieme alla Sagrada Familia è tra le maggiori opere del genio dell’architetto nato a Reus nel 1852.

Tuttavia la somiglianza con l’edificio della città spagnola più amata dalla maggior parte degli italiani è solo “di facciata”. Infatti si tratta di un murales dipinto da Cheone, al secolo Cosimo Caiffa, uno street artist pugliese che ha voluto rendere omaggio con la sua opera in trompe-l’oeil a Casa Batlló. Le pennellate di questo artista rievocano proprio lo stile in movimento di Gaudí, creando un effetto ottico tale da far pensare di essere al cospetto di un pezzo di Barcellona nel capoluogo lombardo, usando la tecnica del fotorealismo.

Il palazzo in in stile Art Decò è diventato dallo scorso luglio meta di turisti e curiosi che ammirando la sua facciata sul lato sinistro hanno l’effetto ottico di guardare quest’opera come se ci fosse un velo d’acqua davanti ai propri occhi. Se siete a Milano dovete assolutamente far tappa in Corso di Porta Romana 113 dove si trova questo edificio di cinque piani. Inoltre se avete amato Barcellona guardando Casa Maiocchi e la sua facciata sarete teletrasportati nella città spagnola.

Per essere precisi, questo murales attualmente non è più visibile ma, grazie alla sua straordinarietà, ancora oggi è negli occhi di tutti.

Ogni anno sul muro di Porta Romana appaiono diversi murales ed uno degli ultimi capolavori di street art è stato il ritratto di Gue Pequeno, riprodotto dal bravissimo Pongo3D.