Vivere quasi gratis: ecco le 5 città più economiche d’Italia

In Italia ci sono cinque città che rispetto a tantissime altre sono davvero economiche. Ecco quali sono.

bari-italia

Dove vivere in Italia senza dover affrontare il problema del caro vita

Erroneamente molte volte si pensa che per “vivere in modo più economico” bisogna sposarsi in piccoli paesini o borghi dove la vita scorrere tranquilla e rilassata ma, fidatevi, non è affatto così.

Al giorno d’oggi trovare una “realtà più economica” non è proprio un’impresa facilissima anche perchè il costo della vita in Italia è diventato elevatissimo a causa di più fattori che, purtroppo, tutti conosciamo bene.

A questo punto il problema principale è quello legato alla scelta della città o della provincia in cui trasferirsi e, soprattutto, dove il potere d’acquisto dello stipendio possa garantire un tenore di vita dignitoso.

Ovviamente se si decide di andare a vivere in città come, giusto per menzionarne qualcuna, Milano, Firenze, Venezia o Bologna bisogna tenere ben presente che il costo della vita è elevatissimo, dagli affitti al cibo, per rendere l’idea.

Fortunatamente molti economisti sostengono che alcune città italiane, nonostante offrano il top delle comodità ed eccellenti servizi, non risultano essere alquanto costose e stiamo parlando di Teramo, Potenza, Caltanissetta, Messina e Bari.

Ebbene si, queste straordinarie città del Sud Italia, sono considerate tra le più economiche del “Belpaese” e riescono a garantire uno stile di vita dignitoso.

In queste città, nonostante siano molto attraenti, turistiche e ben sviluppate, il costo della vita è perfettamente uguale a quello di piccoli borghi oppure paesi di provincia; insomma cosa volere di più.