10 vie dello shopping più costose al mondo: una italiana è tra le prime tre al mondo

Vi piace fare shopping? Quello normale (per intenderci)? O uno shopping di lusso? Per i più esigenti un report del Main streets across the world di Cushman & Wakefield ha stilato la top ten delle vie dello shopping più costose del mondo. Al terzo posto c’è una città italiana.


New-Bond-Street
Bond Street Londra (ph credit facebook Bond Street London)

Vie dello shopping più costose al mondo: quali sono e classifica

Via Montenapoleone a Milano è riuscita a salire sul gradino più basso del podio di questa speciale classifica che indica le città con le vie dello shopping più costose al mondo, dove spendere all’interno di un qualsiasi negozio può davvero far male al portafogli. La classifica si basa sul costo medio per il fitto di un locale, che di conseguenza fa lievitare anche i prezzi degli articoli acquistati, rapportati anche al marchio. Milano con canoni medi di 14.547,00 euro al metro quadrato all’anno si è piazzata anche al primo posto in Europa tra le vie del lusso.

Il capoluogo lombardo ha infatti superato New Bond Street a Londra, retrocessa di una posizione e Avenues des Champs Elysees a Parigi, soltanto quinta. Rispetto alla precedente rilevazione del 2019, la Fifth Avenue di New York scala la classifica aggiudicandosi il titolo di via dello shopping più lussuosa al mondo (con canoni medi di 21.076,00 euro al metro quadrato all’anno). Alle spalle di questa strada si trova il distretto Tsim Sha Tsui di Hong Kong (15.134,00 euro).

Al sesto posto il distretto di Ginza a Tokio (Giappone); a seguire l’esclusiva Via Bahnhofstrasse a Zurigo. Nella top ten anche il continente Oceanico con Pitt Street Mall a Sydney (Australia). Poi ancora Asia con il distretto di Myeongdong a Seul (Corea del Sud). Chiude la classifica West Nanjing Road a Shanghai (Cina).