Arriva “Cabin”: scopri la mini casa dei sogni super economica ideale per lavorare viaggiando

“Cabin” è l’ultimo magnifico progetto realizzato dal celebre Charlie Hammond che ha voluto regalare al mondo una mini casa ideale per chi vuole fare smart working e vuole anche viaggiare.

cabin-2
“Cabin” (photo credit www.yankodesign.com)

“Cabin”: pro, contro ed informazioni

In un periodo di crisi economica come quello attuale, si sente molto parlare di transizione ecologica abbinata al risparmio energetico e alla tutela ambientale. Quale soluzione migliore della “Mini Casa”? Progettata da Charlie Hammond, personaggio di spicco del mondo delle start up londinesi che ha trovato posto in mezzo alla natura con un’idea davvero innovativa.

Questa è una vera e propria “abitazione portatile” realizzata completamente in legno, facile da assemblare e soprattutto da spostare da un luogo all’altro, adatta per coloro che lavorano continuamente fuori casa e in smart working. Con la pandemia molte aziende, per risparmiare sui costi di gestione strutturali, hanno preferito continuare ad impiegare il personale dipendente attraverso il lavoro agile in smart.

Gli estenuanti turni di lavoro e i ritmi di una vita sempre più frenetica, hanno quindi spinto Hammond a trasferirsi a Los Angeles, in California, dove ha progettato e costruito una mini-casa pensata appositamente per ottimizzare al meglio il lavoro a distanza.

La mini casa ha i pro e i contro: i pregi riguardano un risparmio fino al 70% sui costi di costruzione e manodopera, sprecando meno energia e rispettando l’ambiente. Altro punto a favore riguarda l’ambiente, pensato appositamente per lavorare in smart. I contro sono rappresentati dal poco spazio a disposizione e dal fatto che la casa deve sempre trovarsi in un luogo con una buona connessione internet.

Si tratta di una buona soluzione funzionale ed economica, molto utile per i giovani, i nomadi digitali e coloro che amano lavorare viaggiando; insomma un vero e proprio ufficio portatile.

La ditta produttrice ancora non ha svelato il prezzo di “Cabin” ma, secondo le indiscrezioni, non costerà più di 4000/5000 dollari.