Boom vacanze Sardegna 2022: straordinaria ripresa turistica. Tutto esaurito?

Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

Vacanze Sardegna 2022 si va verso il tutto esaurito: boom di turisti con un aumento del +54% per gli scali marittimi e del +95% dei voli per l’isola rispetto all’estate 2021.

vacanze-sardegna-2022

Vacanze Sardegna 2022: netta ripresa

Il report della Regione Sardegna parla chiaro: sull’isola si sta registrando un netto incremento delle presenze. I primi, chiari, segnali si erano visti durante il weekend lungo dei primi di giugno. I dati dell’intero mese hanno confermato quella che sembrava solo una proiezione circa il buon inizio della stagione turistica. Sono stati infatti 372.267 gli arrivi nei porti sardi, registrando un incremento del 54% rispetto allo stesso periodo del 2021, quando ancora l’incertezza dovuta alle restrizioni Covid regnava sovrana.

Allo stesso modo, i tre aeroporti isolani sono stati protagonisti di un movimento di 589.331 passeggeri, segnando un aumento del 95,5% rispetto al 2021 e superiore di quasi un punto rispetto a giugno 2019, quando si erano già registrati numeri record. C’è voglia di vacanze dunque, maggiore rispetto al periodo pre-pandemia e nonostante gli aumenti che hanno caratterizzato il costo della vita negli ultimi mesi.

Conclude il report della Regione Sardegna, sottolineando come i numeri per l’isola siano confermati dall’Osservatorio di Confturismo, secondo il quale circa 28 milioni di italiani partiranno entro settembre, due italiani su tre. Di questi, quasi l’80% resterà in Italia. Tra le regioni italiane, la Sardegna si conferma come una delle mete più ambite e gettonate delle vacanze estive degli italiani. Infatti, si stima che a luglio e agosto il trend turistico per l’isola non solo uguaglierà i numeri del 2019, ma che verosimilmente li supererà.