E’ attiva la webcam più alta del mondo con una visione unica sul monte Everest. Ecco le prime immagini

Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

La webcam più alta del mondo è attiva e sta immortalando l’Everest, la vetta più alta del continente asiatico e della Terra con la sua altitudine di ben 8848,86 metri. 

Webcam più alta del mondo sull’Everest
Webcam Everest (photo credit evk2minoprio.org)

La webcam più alta del mondo: informazioni

E’ stata attivata una webcam con una visione spettacolare sul monte Everest, il tetto del mondo. Il dispositivo è installato sul Kala Patthar, la montagna del Nepal situata di fronte all’Everest, in Himalaya, a un’altezza di 5.675 metri. Le immagini in diretta del Monte Everest vengono riprese a una distanza di soli 10 km in linea d’aria. Questa è dunque la “webcam più alta del mondo” fa sapere la start-up innovativa che l’ha attivata, EvK2Minoprio, specializzata in ricerca scientifica e tecnologica innovativa per lo sviluppo sostenibile in ambienti montani e nata dall’incontro tra il progetto e i ricercatori di EvK2Cnr e la Fondazione Minoprio. E c’è anche un po’ d’Italia in questo progetto perché la webcam è stata installata per la prima volta da scienziati italiani nell’ambito del progetto EvK2Cnr/Nast pyramid laboratory observatory EvK2. Webcam e antenne WiMax per trasmettere le immagini sono alimentate da un sistema fotovoltaico intelligente, che in assenza di luce si spegne per conservare batteria.

Oggi il progetto viene promosso e gestito da EvK2Minoprio insieme alla Nepal Academy of Science and Technology (Nast) e un gruppo di università italiane, Unimi, Uni Chieti, Unica, Unibs, con lo scopo di raccogliere informazioni e dati scientifici sui cambiamenti climatici e sulla relativa evoluzione dei ghiacciai, dell’acqua e dei fenomeni correlati, della flora e della fauna nella regione dell’Everest fino a monitorare i fenomeni sismici. Le immagini trasmette dalla webcam sull’Everest sono consultabili all’indirizzo internet www.evk2cnr.org/WebCams/PyramidOne/everest-webcam.html