E’ la Finlandia la nazione più felice del mondo ed il perché ce lo spiega la psicologia

Autore:
Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

Per il quinto anno consecutivo la Finlandia si piazza al primo posto nella classifica World Happiness Report. La psicologia ci svela perché il popolo finlandese è considerato il più felice al mondo.

nummela-finlandia
(ph credit Pixabay)

Perchè la Finlandia è la Nazione più felice del mondo

La tradizionale classifica World Happiness Report prende il considerazione i risultati emersa da un’indagine condotta tra i cittadini di 156 Paesi del mondo, in base a una serie di fattori quali ad esempio l’aspettativa di vita, il livello di corruzione percepita, l’assistenza dello Stato negli aspetti quotidiani della vita. Ma non è solo questo, perché la psicologia ci spiega quali sono i comportamenti che caratterizzano il popolo finlandese come il più felice al mondo. Frank Martela, filosofo e psicologo finlandese, ne ha parlato in un articolo apparso su CNBC. Ad esempio, emerge come i finlandesi non siano abituati a fare confronti tra la loro situazione di vita e quella di amici o parenti. “Un famoso verso di un poeta finlandese” spiega Martela “dice: non fare confronti e non vantarti della tua felicità.” E questo verso è tenuto molto in considerazione dagli abitanti della Finlandia che infatti non sono avvezzi a ostentare benessere e ricchezza.

Un altro aspetto che determina il livello di felicità della Finlandia è la grande quantità di tempo che i cittadini trascorrono a contatto con la natura. Secondo un sondaggio dell’anno scorso, l’ 87% degli abitanti della nazione ritiene che la natura li aiuti a rilassarsi e a rigenerarsi. E non è un caso che nelle città esistano numerosissime aree verdi per permettere agli abitanti di fare lunghe passeggiate. Il terzo punto che determina la felicità dei finlandesi è la fiducia che nutrono negli altri e il forte senso dell’onestà, due aspetti che vanno a braccetto. Spiega Martela: “Un esperimento condotto nel 2022 ha messo alla prova l’onestà dei cittadini facendo cadere 192 portafogli in 16 città del mondo. A Helsinki, 11 portafogli su 12 sono stati restituiti al proprietario. I finlandesi tendono a fidarsi l’uno dell’altro e apprezzano l’onestà”.