Le Terme di Caracalla cambieranno volto: restyling in vista per restituire l’area verde a ciclisti e pedoni

Autore:
Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

L’amministrazione comunale di Roma mette in campo un progetto di riqualificazione del centro città che permetterà a pedoni e ciclisti di godere di una nuova area verde.

terme-di-caracalla
(ph credit Pixabay)

Restyling Terme di Caracalla: informazioni

Il progetto di riqualificazione interesserà l’area compresa tra viale delle Terme di Caracalla e via Valle delle Camene, un’area di circa 1 ettaro, per restituire a pedoni e ciclisti uno spazio da destinare alle attività ricreative e sportive. L’intervento sarà eseguito presumibilmente nel 2024, in un lasso di tempo in cui verrà ridefinita, riprogettata e resa fruibile a residenti e turisti l’area verde compresa tra viale delle Terme di Caracalla e via Valle delle Camene con la realizzazione all’interno di percorsi pedonali e ciclabili e percorsi storici che saranno destinati alle visite turistiche. La strada coinvolta nel restyling rappresenta la porta di accesso all’area sportiva e ai Giardini di Caracalla, all’Aranciera di Roma Capitale e al sito per matrimoni del Complesso Vignola Mattei.

Un progetto di restyling dunque nell’ottica di consegnare a Roma un’area verde e storica per pedoni, ciclisti, runner, turisti. L’assessore ai Lavori pubblici e Infrastrutture di Roma Capitale, Ornella Segnalini, ha spiegato: “Quello su Caracalla è un progetto pensato per pedoni, ciclisti, runner, turisti e per chiunque vuole vivere la città in tranquillità. Il restyling, infatti, punta a rendere l’area completamente fruibile grazie a una riqualificazione di strada, marciapiedi e segnaletica, con un’attenzione particolare anche all’illuminazione”.

Questa straordinaria opera di restyling, approvata a pieni voti dal Campidoglio, costerà circa 3,5 milioni di euro ed interesserà, come giusto che sia, quell’area che nel tempo ha visto un deciso deterioramento.