Notte di San Lorenzo: dove vedere le stelle cadenti in Puglia

Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

La magica Notte di San Lorenzo si avvicina e se stai trascorrendo le tue vacanze in Puglia, ecco dove sono i migliori posti dove ammirare le stelle cadenti ed esprimere i desideri.

notte-di-san-lorenzo-puglia

Stelle cadenti in Puglia: i migliori posti dove ammirarle

La Notte di San Lorenzo è attesa con trepidazione un po’ da tutti, grandi e piccini, perché è una notte magica e romantica. Tutti cercano sempre il luogo migliore dove poter vedere le stelle. La Puglia è un ottimo punto di osservazione delle lacrime di San Lorenzo. Per farlo al meglio occorre allontanarsi dalle fonti di luce. Ad esempio con un trekking lungo chiari sentieri che riflettono la luce della luna. Per non incorrere in pericoli di notte meglio partire con le guide che organizzano escursioni per la notte di San Lorenzo. Come Millenari di Puglia, associazione escursionistica che si occupa anche della salvaguardia degli ulivi monumentali pugliesi. Le guide vi condurranno tra masserie, grotte, ulivi e spiagge con sosta per catturare con lo sguardo le stelle cadenti.

Le spiagge sono uno dei luoghi più gettonati per trascorrere la Notte di San Lorenzo, soprattutto quelle più appartate e selvagge. In questo caso, in Puglia c’è l’imbarazzo della scelta e dopo una giornata in spiaggia potete semplicemente decidere di trattenervi fino a tarda sera. Fare sempre attenzione alle regole del luogo: è vietato accendere fuochi ed è doveroso lasciare pulito. Per un’esperienza inusuale si può scegliere poi il Parco Archeologico di Monte Sannace. Qui sarà possibile osservare le lacrime di San Lorenzo e la Luna con il binocolo astronomico e i pianeti Giove e Saturno con il telescopio.