Oviedo capitale della gastronomia spagnola 2024, tutti gli appuntamenti in programma tra percorsi fusion e specialità

Alla scoperta di Oviedo capitale della gastronomia spagnola 2024 con i numerosi eventi in programma tra percorsi immersivi e tantissime nuove specialità dolciarie e culinarie.

spain-oviedo-cattedrale
Ph credits Paola Sanchez da Pixabay

Quando si programma un viaggio, suscitano grande interesse gli eventi organizzati in una determinata destinazione, rendendo il soggiorno ancor più unico e speciale. In questo la Spagna è costantemente una fucina di appuntamenti imperdibili, in particolar modo nel nuovo anno. Tra le città maggiormente attenzionate figura Oviedo capitale della gastronomia spagnola 2024, che dà vita a una serie di percorsi culinari, dolciari e viticoli molto particolari basati su esperimenti fusion e piatti della tradizione. E’ l’occasione perfetta quindi per visitare un luogo incantevole, ricco al contempo di arte, cultura, musei e attrazioni.

Tutti gli appuntamenti di Oviedo capitale della gastronomia 2024

Oviedo è la città di riferimento della regione delle Asturie in Spagna, meno nota rispetto ad altre città iberiche ma di ineguagliabile bellezza storica, culturale e artistica. E’ inoltre il punto di partenza del Cammino Primitivo, il primo percorso Giacobeo della storia intensamente studiato per i suoi ritrovamenti. Fondata nella metà del VIII secolo, gode di numerose chiese e Cattedrali insieme a musei, gallerie e attrazioni per un viaggio di grande cultura e relax sia in famiglia che con amici o in coppia. Al contempo, ha spazio per moderni mercati, percorsi enogastronomici unici e fusion, unendo al meglio tradizione e innovazione. 

sidro-mele
Ph credits Katja Heigl da Pixabay

Gli appuntamenti e le specialità del 2024 a Oviedo

Oviedo capitale della gastronomia spagnola 2024 regala numerosi percorsi culinari con appuntamenti specifici durante tutto l’anno. L’idea è quella di unire tradizione a innovazione sia nei ristoranti tipici del luogo accogliendo visitatori e turisti da tutto il mondo, che convogliando la modernità con uno street food veloce in giro tra piazze e stradine per ammirare le bellezze del luogo dedicando meno tempo al pasto. Tra le imperdibili specialità figura il sidro, bevanda a bassissima gradazione alcolica a base di zenzero e succo di mela che deve essere versato rigorosamente con la bottiglia sopra la testa.

Poi i frutti di mare e la tipica rana pescatrice, in una zuppa di pesce con gamberi, calamari e spigole. Ma non solo: molto rinomati anche i fagioli e diversi tipi di carne serviti solitamente con le iconiche patatine fritte, insieme ai buonissimi formaggi per le tipiche tapas, come il Cabrales e il Casìn. Ma l’appuntamento più importante è quello di aprile quando ben 200 chef da tutto il mondo si incontreranno proprio a Oviedo per l’Assemblea internazionale Euro-Toques.

la-regenta-oviedo-spagna
Ph credits David Álvarez López da Pixabay

Tutte le bellezze da vedere in città

Oviedo non è solo cultura enogastronomica d’eccellenza, imperdibile in un tour delle Asturie. La città vanta numerosi musei e monumenti da visitare, a partire dalle tantissime chiese presenti come la Cattedrale di San Salvador e la Camera Santa di Oviedo, imperdibile cappella in stile preromano asturiano con il Santo Sudario e un pezzo dell’antica croce della crocifissione di Gesù.

Per le strade della città si incontrano molte sculture in bronzo che ripercorrono l’arte e la storia passando per Calle Gascon, il regno del sidro dove è possibile ammirarne la produzione e la vendita in tantissime specialità. Infine, è d’obbligo un passaggio al Museo de las bellas Artes di Asturias con le opere di grandi artisti quali Mirò, Goya, Picasso e Dalì.

Tutti gli appuntamenti di Oviedo capitale della gastronomia 2024: immagini e foto