Sci di fondo in Alta Badia, grandi novità per il 2024 tra tradizioni e paesaggi mozzafiato

Grandi novità per la tradizione dello sci di fondo in Alta Badia nello splendido paesaggio Patrimonio dell’Unesco tra numerosi eventi che ricalcano la cultura locale e imperdibili appuntamenti per la stagione invernale.

montagna-sci-altabadia
Ph credits Kirill Lazarev, Pexels

La stagione invernale per i comprensori sciistici ormai è iniziata con il primo freddo e la neve che ha accompagnato il suggestivo periodo delle festività natalizie. Il flusso di turismo non ha disatteso le aspettative, mantenendosi ben saldo e in ascesa anche per i prossimi mesi. Tra i luoghi preferiti per gli sport invernali figura l’Alta Badia, terra ricca di tradizioni che ha immesso nelle sue più grandi novità previste nell’offerta turistica del 2024. Non solo paesaggi mozzafiato tra le bellezze montane patrimonio dell’Unesco ma anche numerosi appuntamenti con la tradizione del passato per un mix perfetto tra divertimento e relax.

Le novità 2024 dell’Alta Badia tra tradizioni, natura e sci di fondo

L’Alta Badia è tra le zone più belle del Trentino Alto Adige che comprende la provincia di Bolzano e territori particolarmente eterogenei tra loro. Vette rocciose, ampie distese di verde incontaminato ma anche tradizioni, cultura e passato che si fonde con il presente, insieme al grande divertimento dello sci di fondo, specialità della zona che convoglia ogni anno migliaia di turisti e appassionati degli sport invernali nei comprensori sciistici più belli. Il tutto grazie alla sinergia con il Centro Fondo Alta Badia che convoglia novità, appuntamenti, eventi e tantissime strutture.

sella-ronda-alta-badia
Ph credits VladoZg da Pixabay

Le novità dello sci di fondo in un paesaggio mozzafiato

Lo sci di fondo è la specialità dell’Alta Badia, un toccasana per corpo e anima e che convoglia nei comprensori sciistici migliaia di turisti e sportivi che prediligono i comprensori e le bellissime strutture in sinergia con il Centro Fondo Alta Badia. Lo stesso vanta anche un’ottima scuola per adulti e bambini, con la possibilità anche di trekking con racchette nello splendido scenario naturalistico Patrimonio dell’Unesco, insieme alle nuove specialità di Biathlon, skating e 26 chilometri di piste con otto livelli di difficoltà. Una volta in loco è possibile noleggiare anche l’attrezzatura per le discipline nordiche e trekking invernale prenotando in anticipo i ticket e risparmiando su quelli di più giorni.

Ph credits kordula vahle da Pixabay

Tutti gli eventi del 2024 in Alta Badia

Ma il Centro Fondo Alta Badia ospita i turisti in un’atmosfera che va ben al di là dello sport e del divertimento, garantendo anche tanto relax con i numerosi rifugi, ristoranti e bar presenti. Il diktat è sostenibilità con gli ambienti che sono stati creati con materiali naturali richiamando il bellissimo scenario circostante, la natura e le Dolomiti stesse. Un sogno ad occhi aperti che si fonde con gli eventi e le tradizioni ricreate ad hoc durante i mesi invernali.

Tra le più belle quelle legate al progetto Nos Ladins che da dicembre a marzo mette in contatto i cittadini del luogo con i turisti in un interscambio di abitudini. Un occhio di riguardo come sempre va alle specialità sportive con la possibilità di migliorare la tecnica con guide e maestri specializzati ma anche percorsi enogastronomici ah hoc con sommelier e chef stellati ed escursioni mozzafiato per vistare le località sciistiche più belle del Trentino.

Le novità dell’Alta Badia tra tradizioni, natura e sci di fondo immagini e foto