Torna Tapis de Fleurs, la meravigliosa manifestazione floreale a Bruxelles

Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

Dopo due anni di stop causa pandemia, torna Tapis de Fleurs 2022, meravigliosa e stupefacente manifestazione floreale nella piazza grande di Bruxelles.

tapis-des-fleurs-bruxelles

Tapis de Fleurs 2022: tutte le informazioni

La famosa installazione artistico-floreale “Tapis de Fleurs” festeggia quest’anno il suo 50° anniversario. L’appuntamento è dal 12 al 15 agosto nella splendida Grand Place di Bruxelles, in Belgio. Caratterizzata da una enorme tappeto di fiori dai mille sorprendenti colori, questo tradizionale evento si è svolto per la prima volta nel 1971. Allora i consiglieri comunali presero spunto dalle composizioni floreali della vicina provincia delle Fiandre e decisero di portare a Bruxelles la tradizione, che si celebra ogni due anni a metà agosto. A formare l’installazione saranno i colori delle begonie tuberose, di cui il Belgio è il più grande produttore al mondo, dalie, foglie e steli disposti in maniera decorativa.

Quest’anno il tappeto di fiori sarà lungo 70 metri e largo 24 metro per una superficie totale di 1.680 metri quadrati. La composizione sarà realizzata in otto ore grazie a un centinaio di volontari che termineranno il lavoro entro la mattinata di venerdì 12 agosto. L’inaugurazione con l’apertura al pubblico avverrà nel pomeriggio dello stesso giorno e sarà accompagnata anche da uno spettacolo di luci e musica e da una colonna sonora, composta appositamente per ogni edizione. Tema dell’edizione 2022 è “Arabesques” che riprende quello della prima edizione del 1971. Il design dell’edizione 2022 è il risultato di una collaborazione tra Roo Aguilar Aguado, artista messicano, e Koen Vondenbusch, allievo di Étienne Stautemas e del suo successore Marc Schautteet che da 28 anni lavora al tappeto di fiori di Bruxelles.

Potrebbe interessarti Bruxelles cosa vedere in un giorno