Viaggio alla scoperta dei cerchi nel grano: dove si trovano e qual è il loro significato

Federica Massari
  • Giornalista professionista

Sono e restano un fenomeno inspiegabile: i cerchi nel grano appaiono per motivi ancora sconosciuti all’essere umano e c’è chi pensa che siano messaggi di qualche entità aliena.

Cerchi nel grano
Cerchi nel grano

“Cerchi del Grano”: informazioni

Anche chi non è appassionato di film di fantascienza e chi non vuole proprio sentir parlare di alieni avrà di sicuro visto in foto o sul web i cerchi nel grano. Un fenomeno che per l’80% è provocato dalla mano umana ma per il restante 20% non si è ancora a conoscenza della provenienza. C’è chi crede che sia stata una mano di qualche extra terreste a scolpire nel grano questi disegni geometricamente perfetti e bellissimi da osservare.

Il più recente risale al 7 luglio del 2016 ed è comparso a Wilts vicino Stonehenge, il noto sito neolitico in Inghilterra. Rappresenta una stella a sette punte e in ognuna di esse è disegnato un diamante. Vicino alla stella racchiusa in un cerchio c’è una mezzaluna. Tutto è nato proprio nel Regno Unito negli anni ’70 quando cominciarono ad apparire alcuni cerchi piccoli e poi più larghi, fino a 25 metri di ampiezza.

Nel 1990 si arrivò a contarne 700. All’inizio erano semplici circonferenze poi diventarono pittogrammi sempre più elaborati e complessi che si diffusero dall’Inghilterra in altre zone del mondo. Negli anni Novanta divennero quasi una moda visto che accorrevano turisti da ogni parte del pianeta per ammirare questi disegni spettacolari nei campi di grano. Da allora nacquero le prime supposizioni del fatto che i pittogrammi fossero opera di entità aliene con lo scopo di mandare messaggi agli abitanti della Terra.

Potrebbe interessarti America Coast to Coast