Isole Marchesi Polinesia Francese


isole-marchesi



Isole Marchesi consigli utili e informazioni

Le Isole Marchesi sono l’arcipelago più settentrionale del territorio d’oltremare della Polinesia Francese di cui sono una delle 5 divisioni amministrative.

Si trovano a  circa 1500 chilometri di distanza da Tahiti quindi sono vicine all’Equatore.

La natura, in queste isole, è la protagonista indiscussa.

Le isole sono estremamente selvagge e montagnose e sono meta di turisti che cercano luoghi selvaggi e incontaminati, difatti la presenza dell’uomo su queste isole è limitata a pochi gruppi di persone che risiedono stabilmente solo in alcune di esse.

mappa-isolemarcghesi

L’intero arcipelago è formato da 12 isole di origine vulcanica, ma solamente sei sono abitate.


Leggi anche: Tour delle Isole della Polinesia Francese

Queste isole offrono paesaggi mozzafiato: lagune cristalline, spiagge incantate, un ospitalità e una gioia di vivere degli abitanti che sono ormai entrati nella leggenda.

La caratteristica comune alle Marchesi è di avere coste frastagliate e battute dalle correnti e di essere punteggiate da molte baie naturali.

Video Isole Marchesi

Storia delle isole Marchesi

Si stima che l’uomo raggiunse le isole dell’arcipelago delle Marchesi intorno al 100 a.C., provenienti dalle isole Tonga e Samoa.

Quindi la prima colonizzazione fu di tipo polinesiana.

Gli spagnoli approdarono alle Marchesi molto più tardi. L’arcipelago, dall’arrivo dell’uomo bianco, subì uno dei più devastanti tracolli demografici della storia del Pacifico.

Le malattie portate dagli Europei decimarono la popolazione stimata nel XVI secolo intorno alle 100.000 persone, portandola a metà ‘800 a meno di 20.000, per scendere ancora all’inizio del ‘900 a poco più di 2.000. Soltanto nel corso dell’ultimo secolo si avvertì una lieve ripresa.

isole-marchesi2

E’ in queste isole che è nato il tatuaggio, ancora oggi praticato ovunque. Inoltre per restare sempre sul tema storico va detto che  su queste isole ancora oggi vengono seguiti riti antichi, come le caratteristiche danze polinesiane, il totoko, un combattimento sui trampoli, maka e teka, il tiro al bersaglio rispettivamente con fionda e giavellotto, pehe, una pratica a metà tra una gara e una danza effettuata con una corda, e niu, una sorta di sfida con le trottole.

Si spera solo che il turismo di massa non invada anche uno degli ultimi paradisi incontaminati della terra: le isole marchesi.

Galleria foto Isole Marchesi


Commenti (1): Vedi tutto

    Lascia una risposta