Aggiornamento meteo ottobre 2021: previsto l’arrivo di un pericolosissimo ciclone artico. Ecco quando e dove colpirà

08/10/2021

Previsioni meteo ottobre 2021. Gli ultimi aggiornamenti non sono affatto confortanti in quanto è previsto l’arrivo di un ciclone artico dalle dimensioni incredibili che, con molta probabilità, farà calare drasticamente le temperature e porterà con se piogge straordinarie. Vediamo quando arriverà questo ciclone artico e quali saranno le regioni interessate.

aggiornamento-meteo-ottobre-2021

Previsioni Meteo ottobre 2021: come sarà il tempo in Italia e temperature

La stagione autunnale, a quanto pare, sembra essere entrata nel vivo è una delle prove inconfutabili è stata l’arrivo della neve.

Avete capito bene, la neve è iniziata a cadere negli ultimi giorni soprattutto al Passo dello Stelvio, a Santa Caterina Valfurva, in Trentino Alto Adige ed in Veneto  e a quote comprese tra 1500 e 2800 metri.

Questo può essere tranquillamente considerato un evento alquanto notevole se si fa riferimento al periodo.

Secondo gli esperti meteo, queste nevicate anticipate sono da considerarsi episodi straordinari isolati che non hanno nulla a che vedere con la prossima stagione invernale, insomma non presagiscono praticamente nulla.


Leggi anche: Meteo ottobre 2021: pericolosissimo Ciclone Mediterraneo punta l’Italia, le conseguenze potrebbero essere devastanti. Ecco dove colpirà

Detto questo è arrivato il momento di affrontare l’argomento riguardante il possibile arrivo di un fortissimo e pericolosissimo ciclone artico che, con molta probabilità, colpirà l’Italia a partire da martedì 12 ottobre 2021.

meteo-autunno-freddo

Purtroppo gli ultimissimi dati elaborati dall’ECMWF (modello climatico europeo a medio e lungo termine) non affatto confortanti in quanto l’Anticiclone delle Azzorre tenderà a spostarsi verso le latitudini polari favorendo così l’ingresso di correnti fredde ed instabili.

A partire da martedì 12 ottobre 2021 l’Italia potrebbe essere attraversata da uno straordinario e pericolosissimo vortice ciclonico e le conseguenze non dovrebbero essere sottovalutate.

Se tutto ciò dovesse essere confermato sono previste temperature ben al di sotto delle medie stagionali soprattutto sulle Regioni Settentrionali mentre sulle Regioni Centro Meridionali si scatenerà un vero e proprio “inferno di pioggia” con alto rischio nubifragi e mareggiate (ovviamente è prevista anche neve).

In attesa di avere la conferma, consigliamo di iniziare a tirare fuori dall’armadio qualcosa di più pesante perchè, molto probabilmente, ci sarà da battere i denti soprattutto di mattina.