Meteo 20 e 21 gennaio 2024: weekend prima con neve, vento forte e pioggia, poi sole. Ecco tutti i dettagli

Previsioni meteo sabato 20 e domenica 21 gennaio 2023. L’ingresso d’aria super fredda arrivata dalla Russia ieri, si farà sentire soprattutto nel corso del penultimo del weekend del mese. Oltre ad un ulteriore generale tracollo delle temperature molte Regioni Italiane dovranno fare i conti anche con pioggia a tratti insistente e forti raffiche di vento. Vediamo più nel dettaglio cosa accadrà e quali saranno i settori dello stivale maggiormente interessati dal maltempo.

meteo-inverno
(ph credit www.voloscontato.it)

Previsioni meteo sabato 20 e domenica 21 gennaio 2023: neve, temperature e precipitazioni

Durante penultimo weekend di gennaio 2024, il mese centrale della stagione invernale, la massa d’aria gelida arrivata ieri direttamente dalla Russia causerà un ulteriore tracollo delle temperature, in questo caso anche al Sud e, sensibilmente, sulle due Isole Maggiori.

Oltre al freddo tantissimi settori dello stivale dovranno fare i conti con neve a bassa quota, forti raffiche di vento e piogge a tratti anche insistenti.

Adesso andiamo con ordine per capire quale sarà il quadro meteorologico del penultimo weekend del mese.

Oggi, sabato 20 gennaio 2024, durante la notte una nuova perturbazione atlantica porterà piogge diffuse sul Lazio, al Sud, su parte delle Sicilia Tirrenica e sulla Sardegna Centro Meridionale; tempo stabile sul resto d’Italia.

Le temperature saranno più consone al periodo o addirittura al di sotto delle medie stagionali da Nord a Sud mentre per quanto riguarda i venti, sulla Sardegna Tirrenica e sulla Liguria soffierà quello di Tramontana, sull’Alto Adriatico quello di Bora e sulla Toscana quello di Grecale.

Prevista neve sull’Appennino a quote collinari.

Domenica 21 gennaio 2024, i venti forti soffieranno specie al Sud ma, a prescindere da questo, su tutto il “mare nostrum” ci sarà prevalenza di sole.

meteo-marzo-pioggia
(ph credit Pixabay)

Anticipazioni meteo settimana prossima: dopo questa ondata di freddo, eccezionale assaggio di primavera

Gli ultimissimi aggiornamenti del modello climatico europeo a medio e lungo termine ECMWF la cui sede si trova anche in Italia nella splendida “Dotta, Grassa e Rossa” Città di Bologna, sembrano confermare il cosiddetto “ribaltone dei ribaltoni”.

Ebbene si carissimi lettori appassionati del meteo, già a partire da lunedì 22 gennaio 2024 sul nostro “Belpaese” inizierà a farsi sentire aria decisamente più mite grazie all’arrivo dell’Anticiclone che avrà attributi sia azzorriani che africani.

Tirando le somme, la settimana sarà particolarmente soleggiata da Nord a Sud e a partire da giovedì 25 gennaio, vivremo un contesto climatico tipicamente primaverile.

Per quanto riguarda i “giorni della merla”, quelli che dovrebbero essere i giorni più freddi dell’anno, c’è ancora tanta incertezza ma si fiuta un possibile cambio di scenario.

Quest’ultima notizia la approfondiremo nel corso dei prossimi appuntamenti meteo.