Meteo 22 luglio 2021: inizia la terza ondata di calore, temperature fino a 40°. Ecco dove

Previsioni Meteo giovedì 22 luglio 2021. L’anticiclone africano inizia di nuovo a fare sul serio. Vediamo quali saranno le Regioni più colpite da questa nuova ondata di caldo.

meteo-22-luglio-2021

Previsioni Meteo giovedì 22 luglio 2021: dove farà più caldo in Italia

Da oggi giovedì 22 luglio 2021 l’anticiclone Nord Africano inizierà a consolidare la sua imponente presenza sul Mediterraneo e sull’Italia garantendo, così, giornate calde e soleggiate.

Dopo una breve pausa dei giorni scorsi, possiamo tranquillamente comunicarvi che siamo entrati nella terza ondata di caldo dell’estate 2021 anche se il picco massimo delle temperature è previsto per il prossimo weekend.

Visto che ci stiamo avvicinando al mese di agosto 2021 è giusto darvi qualche anticipazione.

Secondo le ultime “mappe atmosferiche” analizzate dall’ECMWF (modello climatico europeo a medio e lungo termine), il mese di luglio potrebbe essere caratterizzato da forti ondate di caldo interrotte bruscamente da vortici ciclonici che potranno dare vita a fenomeni estremi alquanto pericolosi soprattutto al Nord; di questo ne parleremo nei prossimi giorni.


Leggi anche: Previsioni meteo 16 giugno 2021: l’anticiclone africano diventa infernale. Straordinaria escalation delle temperature. Ecco dove

meteo-22-luglio-2021-mare

Venendo ad oggi, sulle Regioni Settentrionali, durante le ore del mattino, ci sarà una densa nuvolosità praticamente ovunque e qualche lieve pioggia è prevista in Lombardia.

Purtroppo, nel pomeriggio, la situazione meteorologica tenderà a peggiorare anche sul Trentino Alto Adige, sull’alta Lombardia e sulle zone interne dell’Emilia Romagna dove non sono da escludersi rovesci di carattere temporalesco.

Al centro la situazione sarà decisamente più favorevole soprattutto sulle Regioni Tirreniche dove il sole splenderà indisturbato mentre sulle Regioni Adriatiche sono previste poche ed innocue nuvole in transito.

Durante il pomeriggio il quadro meteorologico resterà pressochè invariato.

Sulle Regioni Meridionali e sulle Isole Maggiori il sole sarà il vero protagonista della giornata anche se durante le ore pomeridiane qualche goccia potrebbe cadere nelle zone di confine tra la Campania e la Basilicata ma non sarà nulla di così rilevante.

Le temperature più alte si registreranno sulla Pianura Padana, sulle Regioni Tirreniche e sulle Isole Maggiori dove, a causa dell’aumento dell’afa e dell’umidità, potranno raggiungere anche picchi di 40° ma di certo non scenderanno al di sotto dei 33°.