Meteo 23 settembre 2022: primo giorno di autunno con super sole poi subito severa perturbazione con rischio nubifragi

Meteo venerdì 23 settembre 2022. Sarà una giornata straordinariamente soleggiata da Nord a Sud ma qualcosa di incredibilmente grosso e potente colpirà l’Italia. Ecco cosa accadrà, quali saranno le zone più colpite e quali saranno le possibili conseguenze.

meteo-23-settembre-2022

Meteo venerdì 23 settembre 2022: straordinario beltempo poi violenti rovesci temporaleschi

Oggi venerdì 23 settembre 2022 è iniziato l’autunno astronomico e si presenterà nel migliore dei modi perchè sarà una giornata particolarmente soleggiata su tutta l’Italia e anche i venti tenderanno ad attenuarsi.

Per la precisione, l’equinozio di autunno 2022 si è verificato alle ore 3:04.

Purtroppo questa situazione di straordinaria stabilità atmosferica durerà davvero pochissimo perchè una potente ma soprattutto violenta perturbazione è subito pronta ad abbattersi sull’Italia proprio durante l’ultimissimo weekend del mese di settembre 2022.

La perturbazione n°7 del mese, a partire da sabato 24 settembre 2022, colpirà dapprima le Regioni di Nord Ovest per poi estendersi, durante le ore pomeridiane, sulle restanti Regioni Settentrionali e sulla Toscana.

Domenica 25 settembre 2022, al Nord ci saranno le ultime piogge in quanto questa violenta perturbazione tenderà a scivolare verso le Regioni Centrali e sulla Sardegna dove bisognerà prestare molta attenzione.

Al Sud e sulla Sicilia, il quadro meteorologico sarà decisamente più favorevole anche se qualche rovescio di carattere temporalesco potrebbe interessare la Campania.

Per quanto riguarda le temperature, queste tenderanno a perdere qualche grado sulle Regioni di Nord Ovest mentre al Centro Sud e sulle Isole Maggiori subiranno un sensibile rialzo grazie ai venti di scirocco (le temperature saliranno ben oltre i 25°).

Abbiamo deciso di anticiparvi questa “notizia meteo” perchè le previsioni per l’ultimissimo weekend di settembre 2022, sono tutt’ora, in continua evoluzione quindi meritano aggiornamenti.