Meteo 3 e 4 febbraio 2024: weekend tipicamente primaverile ma con qualche eccezione. Ecco dove farà più caldo

Previsioni meteo di sabato 3 e domenica 4 febbraio 2024. Anche durante il primo weekend dell’ultimo mese della  stagione invernale continua senza esclusione di colpi l’eccezionale supremazia dell’Anticiclone Subtropicale Africano. Saranno due giorni particolarmente soleggiati anche se non mancheranno nebbie mattutine. Le temperature saranno tipicamente primaverili su molti settori dello stivale mentre su altri il clima sarà più rigido. Vediamo più nel dettaglio cosa accadrà e se ci sono novità eclatanti la prossima settimana.

meteo-sole
(ph credit www.voloscontato.it)

Previsioni meteo di sabato 3 e domenica 4 febbraio 2024: clima e temperature

Siamo arrivati al primo weekend di febbraio 2024, il mese centrale del “Generale Inverno” ma di freddo non si vede nemmeno l’ombra, almeno per il momento.

Bene carissimi lettori appassionati del meteo ed amanti del clima mite, questo fine settimana non solo vedrà tanto sole da Nord a Sud ma sarà caratterizzato da un marcato aumento delle temperature che su alcuni settori dello stivale raggiungeranno valori tipicamente primaverili.

Durante le ore del mattino, sulle coste tra basso Veneto ed Emilia Romagna e sulla Pianura Padana continueranno ad insistere le nebbie che si diraderanno nel corso della giornata.

Per quanto riguarda le temperature, il caldo anomalo si farà sentire soprattutto in montagna e, in particolare, in Sicilia e sulle Regioni Meridionali Tirreniche dove le colonnine di mercurio potrebbero spingersi oltre i 20°.

Anche sulle Regioni Centrali il clima sarà eccezionalmente mite con picchi massimi di 17°/18°, leggermente più freddine saranno i settori dello stivale colpiti dalla nebbia; lo zero termico è previsto ad oltre 3500 metri d’altitudine.

meteo-marzo-aggiornamento
(ph credit Shutterstock)

Anticipazioni previsioni meteo settimana prossima: sta per tornare la pioggia. Ecco dove!

Gli ultimi aggiornamenti del modello climatico europeo a medio e lungo termine ECMWF, la cui sede, oltre a quella principale di Reading in Inghilterra, si trova anche in Italia nella meravigliosa “Dotta, Rossa e Grassa” Città di Bologna, hanno confermato una svolta a partire da metà settimana.

Ebbene si, dopo settimane di stallo, sul “mare nostrum” sta per piombare una perturbazione atlantica che porterà piogge e neve sull’Arco Alpino.

A quanto pare, l’alta pressione di matrice sub tropicale inizierà ad indebolirsi tra martedì 6 e mercoledì 7 febbraio 2024 ovvero quando un sistema nuvoloso innocuo transiterà sul Paese.

La vera svolta è prevista a partire da venerdì 9 febbraio 2024, quando è previsto l’arrivo di una perturbazione atlantica, decisa e ben organizzata che porterà piogge a tratti anche importanti al Nord e sulle Regioni Tirreniche.

Anche le temperature subiranno un netto calo e su alcuni settori si porteranno in linea con le medie stagionali.