Meteo 6 luglio 2021: nuova e straordinaria fiammata africana. Temperature al di sopra dei 40°. Ecco dove

Previsioni Meteo martedì 6 luglio 2021. L’anticiclone africano avvolge di nuovo l’Italia e le temperature saranno insopportabili in alcune città. Vediamo più nel dettaglio cosa accadrà.

meteo-6-luglio-2021

Previsioni Meteo martedì 6 luglio 2021: dove farà più caldo in Italia e dove sono previste piogge

Rispetto alle previsioni degli ultimi giorni l’anticiclone africano ha deciso di anticiparsi di un giorno.

Anche se qualche pioggia è prevista ancora all’estremo Nord, non bisogna farsi ingannare perchè le temperature saliranno praticamente su tutta l’Italia e vi assicuriamo che saranno a dir poco roventi.

L’afa e l’umidità metteranno, come spesso accade, la ciliegina sulla torta.

Gli esperti meteo sono più che convinti che questa nuova fiammata africana sarà decisamente più rovente della prima e ci saranno città come Roma, Perugia, Firenze, Macerata, Taranto e Foggia dove le temperature raggiungeranno livelli infernali.

Vediamo adesso cosa accadrà oggi martedì 6 luglio 2021.

Sulle Regioni Settentrionali, durante il mattino ci sarà prevalenza di sole anche se qualche nuvola in transito è prevista sulla alpi e le prealpi.

meteo-6-luglio-sole

Durante le ore pomeridiane il quadro meteorologico sarà pressocchè lo stesso anche se temporali potrebbero colpire solo la Valle d’Asota.

Le temperature si assesteranno al di sopra dei 30° e tenderanno ad aumentare in serata.

Sulle Regioni Centrali ci sarà sempre sole sia di mattina che di pomeriggio e qui le temperature tenderanno a raggiungere tranquillamente i 37°/38°.

Anche al Sud il sole splenderà imponente durante tutto l’arco della giornata e qui le temperature sono destinate a salire sopra i 40°; insomma qualcosa di veramente infernale ed insopportabile.

Sulla Sicilia il sole sarà il protagonista indiscusso della giornata mentre sulla Sardegna, soprattutto durante le ore pomeridiane, ci saranno innocue nuvole in transito.

Per quanto riguarda le temperature, queste tenderanno a salire al di sopra dei 40°.

Vi anticipiamo che questo, sfortunatamente, è solo un nuovo inizio in quanto con il passare dei giorni l’anticiclone africano tenderà sempre più a premere sull’acceleratore.