Meteo dal 3 al 5 gennaio 2022: anticiclone KO, arriva il primo blitz artico dell’anno che potrebbe essere “Burian”

03/01/2022

Previsioni Meteo da lunedì 3 a mercoledì 5 gennaio 2022. L’anticiclone africano verrà messo alle corde dall’arrivo di un improvviso blitz di aria fredda di origine artica. Previsto un netto crollo della temperature.

meteo-prima-settimana-2022

Previsioni Meteo da lunedì 3 a mercoledì 5 gennaio 2022: che tempo farà e temperature

Il 2021 è stato un anno particolarissimo, soprattutto per quanto riguarda il cosiddetto “settore meteorologico” e come abbiamo potuto appurare, si è concluso in grande stile grazie ad un’insolita e straordinaria rimonta dell’anticiclone africano che ha regalato all’Italia giornate di primavera inoltrata, in pieno inverno, però.

Come giusto che sia, a partire da lunedì 3 gennaio 2022, l’anticiclone africano tenderà, gradualmente, a perdere dio potenza e, a cavallo dell’Epifania, verrà messo alle corde dall’arrivo di aria fredda proveniente dal Nord Europa che porterà con se copiose nevicate su alcune Regioni Italiane, venti di burrasca e piogge importanti.


Leggi anche: Meteo Capodanno 2022: incredibile caldo da primavera inoltrata, anche nebbia e smog da far rabbrividire. Ecco dove

Nel frattempo vi anticipiamo che il celebre Vortice Polare si è sgretolato, quindi il possibile arrivo del “famigerato” Burian, è dietro l’angolo.

Lunedì 3 gennaio 2022, il quadro meteorologico sarà apparentemente tranquillo su tutta l’Italia anche se per gran parte della giornata ci saranno notevoli nuvole in transito al Centro-Sud e sulle Isole Maggiori, mentre al Nord ci sarà la solita e fastidiosa nebbia.

meteo-2022-pioggia

Martedì 4 gennaio 2022, la situazione meteorologica tenderà a cambiare soprattutto sulle Regioni Settentrionali in quanto sono attese le prime e lievi piogge, al Centro-Sud ci saranno nuvole in transito mentre sulle Isole Maggiori, il sole sarà il protagonista indiscusso.

Mercoledì 5 gennaio 2022, si inizieranno a notare i primi e veri segnali di cambiamento meteorologico, al Centro-Nord e sulla Sardegna sono attese le prime piogge importanti dell’anno, andrà meglio al Sud dove sono previsti piovaschi sparsi.

Pe quanto riguarda le temperature, il primo e vero drastico calo è previsto a cavallo dell’Epifania e con molta probabilità tenderanno a raggiungere, nell’immediato, le medie stagionali.