Meteo Estate 2022: gli ultimissimi aggiornamenti non lasciano scampo, si suderà alla grande

Aggiornamento meteo estate 2022. Gli ultimissimi aggiornamenti, confermano in pieno le tendenze elaborate in precedenza. E’ prevista una stagione incredibilmente infernale con temperature che potrebbero tranquillamente raggiungere picchi di 50° soprattutto al Sud e sulle Isole Maggiori.

meteo-estate-2022-aggiornamento

Aggiornamento meteo estate 2022: temperature in Italia

Gli ultimissimi dati elaborati dai modelli climatici a medio e lungo termine, analizzando i “movimenti atmosferici”, almeno per il momento, confermano, a 360°, le prime proiezioni riguardanti la prossima estate 2022.

L’inverno 2021 2022 è stato tutt’altro che freddo, a prescindere da qualche breve e sporadica incursione di aria gelida proveniente dalla Russia e, a quanto pare, anche la primavera 2022 sarà “comandata” dall’altra pressione e, soprattutto, da temperature incredibilmente straordinarie, ben oltre alle medie stagionali.

E allora, la domanda di rito è sempre la stessa:“Come sarà la prossima estate 2022”.

meteo-estate-2022-aggiornamento-infernale

Prima di darvi una risposta, vogliamo ricordarvi che la scorsa estate 2021, nel siracusano sono state registrate temperature superiori a 47° e non dimentichiamo la drammatica situazione che ha vissuto la Città di Vancouver in Canada dove per giorni le temperature hanno sfiorato i 50° e, purtroppo, a causa del caldo, sono morte tantissime persone.

Purtroppo il clima in Italia e nel Mondo è cambiato, o meglio è impazzito, dobbiamo farcene una ragione e possiamo solo correre ai ripari e non peggiorare ulteriormente la situazioe.

Tirando le somme, quasi sicuramente, l’Anticiclone Africano vizierà la prossima primavera 2022 per poi fare un vero e proprio exploit a partire dalla fine del mese di giugno.

Secondo gli esperti meteo, sarà un’estate 2022 ancor più rovente rispetto a quella dell’anno precedente con anomali termiche devastanti, 2° in più.

Almeno per il momento dobbiamo sperare solo in un deciso cambio di rotta ma è davvero molto difficile.